Translate

sabato 29 aprile 2017

Novità in libreria - Maggio -


Salve a tutti miei cari Lettori!
Pronti ad allargare la vostra wish list?
Lo so che in questo momento mi state odiando perchè mi faccio sempre spendere un sacco di soldi in libri, ma lo faccio per il vostro bene! So quanto amate leggere!
Quindi, pronti ... matita alla mano ... via con i titoli per la wish list!


Novità in casa:

"Stringimi ancora"
di Lorelei James
Editore Newton Compton
Genere Romanzo
Pagine 384
Prezzo 5,90 €


Quando il sensei Ronin Black incontra per la prima volta Amery Hardwick, il fuoco nei suoi occhi lo accende più dello slancio primordiale che prova durante gli incontri di arti marziali. Lei accetta i suoi lati oscuri e gli rivela i desideri più inconfessabili. E molto presto Ronin si ritrova a lottare contro emozioni mai provate prima. Amery ha messo a nudo il suo corpo e la sua anima, eppure lui non può fare altrettanto: ci sono ombre del passato che devono restare nascoste… Quando però i segreti vengono a galla e i loro piaceri da privati diventano pubblici, Ronin comincia a dubitare di essere l’uomo giusto per Amery, eppure non può fare a meno di lei. Per non perderla, dovrà mettere da parte l’orgoglio e dimostrarle che quello che li lega va oltre la passione.

"Una famiglia quasi felice"
di Amanda Prowse
Editore Newton Compton
Genere Narrativa
Pagine 352
Prezzo 10,00 €

Kathryn Brooker è la moglie del preside. Mentre suo marito Mark passa le giornate cercando di arginare l’esuberanza di frotte di adolescenti indisciplinati nelle grandi sale dell’edificio scolastico dove lavora, Kathryn prepara focaccine per la partita di cricket del figlio nel cottage all’interno del cortile della scuola. La sera, quando torna a casa, Mark si complimenta con lei e la bacia, mentre i figli li prendono in giro per quelle melense dimostrazioni di affetto. Kathryn Brooker sembra davvero rispondere all’immagine di moglie e madre soddisfatta. Se qualcuno riuscisse a sbirciare attraverso la finestra della loro casa ordinata, vedrebbe quattro figure sedute comodamente intorno al tavolo della cucina a chiacchierare: l’immagine di una famiglia felice, un’oasi di amore e serenità. Quel qualcuno di certo proverebbe invidia per Kathryn e per la sua vita perfetta. Ma si sbaglierebbe di grosso. Kathryn è intrappolata in un incubo. Ed è arrivata a un punto di non ritorno, tanto da essere pronta a compiere un passo che solo una donna veramente disperata sarebbe in grado di fare…

"Beautiful Girl"
di Mia Asher
Editore Newton Compton
Genere Romanzo
Pagine 256
Prezzo 5,90 €

Blaire White è stata una bambina trascurata, che ha passato tante notti a piangere a causa della perenne assenza dei genitori e di una cronica mancanza di affetto. Il suo dolore alla fine si è trasformato in amarezza e il suo desiderio di essere amata è diventato un bisogno di sentirsi adorata dagli uomini che seduce, che usa e poi rifiuta. Fino a quando si ritrova faccia a faccia con due uomini che, per la prima volta, sono capaci di penetrare quella corazza inespugnabile che è diventata la sua anima. Ronan è sentimento allo stato puro, l’incontro con l’innocenza dello sguardo, il risveglio di sensazioni che pensava di aver dimenticato. Lawrence invece è un uomo d’affari di successo, sa esattamente quello che vuole. Ma cosa desidera davvero Blaire? E soprattutto è ancora in tempo per capire che cos’è l’amore?

"Tutte le stelle del cielo"
di Angela Contini
Editore Newton Compton
Genere Romanzo
Pagine 288
Prezzo 5,90 €

La vita di Kyle Hawkins è alla deriva. Quando viene arrestato per guida in stato d’ebbrezza, possesso di stupefacenti e molestie, il padre lo spedisce a Pretty Creek, nel Vermont, ad aiutare il nonno che ha un negozio di fiori. La provincia è l’inferno per Kyle che, senza amici, va nell’unico pub della cittadina a ubriacarsi; proprio lì lavora Katherine Hutchinson, la vicina di casa del nonno con mille problemi, innamorata di Kyle da sempre. Sarebbe meglio per entrambi stare lontani, ma Kathy è ancora attratta dal ragazzino di quattordici anni a cui ha dato il primo bacio, mentre l’attaccamento di Kyle alla ragazza diventa un modo per scacciare i suoi demoni... 

"Una famiglia diabolica"
di Salvo Toscano
Editore Newton Compton
Genere Thriller
Pagine 288
Prezzo 6,90 €

L’avvocato Roberto Corsaro è in viaggio verso Sperlinga, borgo di montagna nel cuore della Sicilia, per accompagnare Greta, la sorella di una collega, a riscuotere una parte dell’eredità della zia Fifì. Giunti a destinazione le pratiche per la riscossione procedono senza intoppi, ma durante la notte, nell’albergo che ospita tutti i componenti della famiglia, uno di loro viene brutalmente assassinato. Fabrizio Corsaro, giornalista di cronaca e fratello di Roberto, viene inviato nel paesino per scrivere un articolo sul delitto. 
Dopo Insoliti sospetti, i fratelli Corsaro tornano protagonisti di un’incredibile indagine in cui si imbatteranno negli inquietanti segreti di una famiglia dilaniata da veleni e antiche ferite.

"Le strane logiche dell'amore"
di Tania Paxia
Editore Newton Compton
Genere Romanzo
Pagine 320
Prezzo 9,90 €

Cameo Pink MacKenzie ha sangue inglese e americano nelle vene, ventisei anni, e vive in un monolocale a Londra insieme al suo adorato cane Flash. Per pagarsi l’affitto dà una mano alla madre nella sala da tè di Notting Hill, ma la sua vera passione sono i libri e dedica la maggior parte del tempo a recensirli sul suo blog Another book in the wall, ormai seguitissimo. Purtroppo, oltre alla cronica mancanza di lavoro, nella sua vita il vero assente è l’amore. Chase, otto mesi fa, l’ha lasciata per una ragazza svedese, e si è pure trasferito in Scandinavia. Da allora, il deserto. Se non fosse che la sua attenzione ricade sulla copia che una casa editrice le manda in anteprima per una recensione, e la foto dello scrittore esordiente ritratto in copertina la colpisce come non le succedeva da tempo. Qualche sera dopo, a un concerto a cui ha accompagnato un’amica, per errore rovescia un bicchiere di birra addosso a un tipo, in cui riconosce il ragazzo del libro. Ma nei giorni seguenti troppe cose intorno a quel romanzo e al suo autore non quadrano e per Cameo diventerà quasi un’ossessione scoprire cosa si nasconde dietro al misterioso Tristan Moseley…

"La vera storia delle SS"
di Robin Lumsden
Editore Newton Compton
Genere Storico
Pagine 352
Prezzo 12,00 €

La vera storia delle SS è molto più complessa di quanto si possa immaginare.
È un racconto fatto di intrighi e nepotismi, presunti richiami filosofici e significati simbolici. È la storia di un’organizzazione guidata da un uomo convinto di essere la reincarnazione del re sassone Enrico I, fondatore dell’Impero germanico; di efferati criminali che riuscirono a farsi nominare primi ministri e funzionari di polizia; di opere caritatevoli e stermini di massa decisi nello stesso palazzo; e di generali che guidavano eserciti immensi in devastanti campagne di conquista. Questo volume ricostruisce nel dettaglio l’origine, lo sviluppo e l’organizzazione delle SS, soffermandosi sugli effetti ad ampio raggio che esse ebbero sulle politiche razziali, sulla storia, l’educazione, l’economia e la società della Germania. Nessun aspetto viene trascurato: non è parso superfluo, ad esempio, evidenziare il fatto che per i membri delle SS si disegnassero uniformi e capi di abbigliamento tali da distinguerli in quanto élite nascente nella società del Terzo Reich. Particolare attenzione viene poi riservata al rapporto tra le SS e la guerra, valutando sia i reali esiti sul campo di battaglia, sia le atrocità commesse nei territori occupati. Scritto con competenza e rigore, questo volume illumina un capitolo fondamentale della storia contemporanea e si pone come uno studio della massima autorevolezza sulla Germania di Hitler.

Novità in casa:

"Fashion Love 2 - l'amore va sempre di moda"
di Sara J. Del Consile

Editore Butterfly
Genere Romanzo
Pagine - Non pervenute -
Prezzo 2,99 €


È passato qualche tempo da quando Mia ha finalmente trovato l'amore e adesso la vita sembra sorriderle più che mai.
Tra qualche mese coronerà il suo sogno, sposandosi con Diego, ma prima che questo accada, Mia potrà realizzare un altro grande sogno: partecipare alle settimane della moda come assistente personale di Nenè, una delle più famose fashion blogger del momento.
Mia vivrà così un'esperienza indimenticabile che la porterà nelle grandi capitali europee della moda: Londra, Milano e Parigi le apriranno le porte per farle vivere tre settimane da favola tra importanti sfilate, lusso sfrenato, party esclusivi e tanto glamour.
Conoscerà nuovi amici, ma anche... nuovi inaspettati nemici.
Scoprirà che il mondo dorato della moda non è sempre luccicante come sembra e ben presto sarà costretta a fare i conti con una realtà che non le piacerà affatto.
Nell'ambito del gossip, dove apparire è importante, non mancano invidie e colpi bassi, basta distrarsi un attimo per rischiare di perdere ciò che di più caro si ha...



SEGNALAZIONE

"Non ricordo ma ti amo"
di Paola Garbarino
Editore Amazon
Genere Romanzo
Pagine - Non pervenute -
Prezzo 2,99 €

Cosa potrebbe succedere se un artista playboy si scontrasse con una giovane wonderwoman travestita da insegnante delle scuole medie? 
William è così abituato alle ragazze che gli cadono ai piedi, che non può credere di essere stato brutalmente liquidato con battute al vetriolo da Luna, la coinquilina della sua ultima conquista di cui non ricorda neanche il nome. Resta talmente affascinato da lei da farla diventare la sua prossima scommessa. Comincia a raccogliere notizie e a cercare d’incontrarla con ogni pretesto, mentre Luna è determinata a non lasciar entrare nella propria vita un tipo come lui… ma William ha dei segreti che solo lei riesce a intravedere oltre quella maschera di superficialità e strafottenza e, inevitabilmente, ne rimane attratta. Forse anche per lui la scommessa non andrà come aveva previsto.
Ed è così che i sentimenti emergono oltre la scorza, l’attrazione può sfociare nell’amore.
Ma il destino sembra non essere ancora pronto per loro. William riapre gli occhi in un letto d’ospedale: non ricorda più nulla degli ultimi tre anni, nemmeno la ragazza con cui sta da più di un anno. Un brutto incidente in moto ha spezzato a metà il filo della sua vita, la sua vita con Luna.
Vale la pena cercare di ricordare e rivangare il passato o è meglio ricominciare da zero e costruirsi un nuovo futuro? Se siamo ciò che viviamo, ciò che abbiamo vissuto, chi diventiamo senza i nostri ricordi?

Una storia travolgente e divertente, commovente e romantica. Un amore che corre in bilico tra il passato e il presente, un dialogo aperto tra i due protagonisti William e Luna, che lentamente dovranno imparare di nuovo a conoscersi e ad amarsi.



Blog Letterari: cosa ne pensano i Lettori e come aprirne uno


La settimana scorsa ho aperto su Facebook un dibattuto sui blog letterari e sui loro blogger.
La domanda che ho fatto ai miei Lettori è stata: ma voi cosa ne pensate dei blog letterari? 
In tanti hanno risposto ed ora voglio analizzare i loro commenti donando a chi mi leggerà anche una visione più chiara di quella che gli addetti ai lavori chiamano "blogosfera".


Il dubbio principale che assilla i Lettori è quello inerente la veridicità delle recensioni.
In particolare, Martina mi ha chiesto: "Io mi sono sempre chiesta se un blogger sia realmente sincero nella recensione o sia pilotato dalla casa editrice o dall'autore che gli ha concesso il libro gratuitamente per pubblicizzarlo. Se la recensione è negativa finisce il rapporto con tale autore/editore?"
Girovagando per il web, molte volte, mi sono imbattuta in blog che recensivano positivamente un libro che non solo io, ma anche gli altri lettori in generale, trovavano pessimo. E allora lì, anch'io, mi sono fatta alcune domande.
Certo, abbiamo gusti diversi, ma è logico pensare che tal persona ha scritto meraviglie di quel libro solo perché glielo ha mandato la casa editrice, e che per non rovinare il rapporto con essa, ha gonfiato la sua opinione.
Poi capitano anche casi che hanno del patetico, come quello segnalato da Irene: "A volte ho letto qualche recensione non veritiera, nel senso che era stata fatta una recensione senza che il libro fosse stato letto."
E allora lì i Lettori vedono giusto nel dire: "ma io come faccio a sapere se quel blogger è sincero o meno?"
Innanzitutto, una casa editrice seria non interrompe un rapporto di collaborazione solo perchè il blogger ha stroncato un suo libro.
Con gli scrittori invece le cose sono un po' diverse. Se ricevono una stroncatura alcuni se la prendono da morire, altri con più filosofia!
Autori, un consiglio: se siete permalosi, evitate i blogger!
Su come riconoscere una recensione vera da una fasulla, ci aiuta Matilde e il suo metodo: "Però ho trovato un mio metodo, di solito mi leggo parecchie recensioni oppure la rubrica - I miei libri preferiti - o - La top ten - di quest'anno o dei precedenti e se vedo che i commenti, i voti assegnati o le recensioni di libri che ho già letto coincidono con quello che penso di quei libri allora seguo il blog. Così facendo ho scoperto tantissimi libri e molti di questi sono tra i miei preferiti."
Quindi, nel web ci sono tanti blog, voi selezionate unicamente quelli in linea con i vostri gusti.
Leggete recensioni di libri che avete letto voi stessi e se poi le vostre opinioni coincidono la maggior parte della volte, allora, potete essere quasi certi che il blogger in questione sia sincero.


Visto l'atmosfera di incertezza che aleggia intorno ai blog, non posso che ringraziare Martina per la sua fiducia in me:

"Diciamo che parlando di blog in generale si può parlare di dubbi, nel caso specifico del tuo blog invece no."

E non dimentico nemmeno di ringraziare, Pin per seguirmi con affetto:

"Io adoro le tue pagine, i tuoi blog perché dalle recensioni capisco se un libro può piacermi o meno e così decido se acquistarlo." 

Quando ho letto il commento di Clara sono poi diventata tutta rossa!

"Comunque il tuo blog è davvero molto valido per cui è un piacere leggere le tue recensioni , che siano negative o positive , "aprono l'accettazione mentale" dei diversi punti di vista." 


Un altro argomento su cui si sono soffermati i miei Lettori è quello che riguarda il sovraffollamento dei blog letterari e le loro sfumature tutte identiche!
Kenia sintetizza dicendomi: "Ne ho visti un po' in giro e sono un po' tutti uguali sinceramente..."
E ha ragione! Stesse rubriche, stessi libri recensiti, insomma un po' di unicità! Perchè è questo il segreto di un blog: differenziarsi! Offrire al Lettori articoli non offerti già dagli altri.
E quindi, miei cari blogger, invece di unificarvi parlando del libro del momento, scopritene uno magari dimenticato ma dai grandi potenziali e riportatelo alla luce!
Siate unici!
Ascoltate Barbara quando dice: "Vanno troppo con le mode. Quando esce un determinato libro non trovi ALTRO CHE QUEL LIBRO. É sconcertante.. soprattutto perché sembra piacere proprio a tutti. Anche questo non mi piace, non trovano quasi mai difetti. E mi pare impossibile."
Lo dice anche Luisa: "Trovo i blog letterari una vera fonte per avere dei consigli di lettura. Certo occorre fare una cernita. Non tutti sono " autentici", nel senso che il blog deve essere specchio reale delle proprie letture e non semplice e triste pubblicità."


E qui si apre un altro dibattito: perché si segue un blog?
Leryn ci dà la risposta! "Li amo perchè scopro libri che diventeranno i miei preferiti di cui prima non conoscevo neppure l'esistenza."
Ecco cosa amano davvero i Lettori: la possibilità di conoscere tanti libri e NON SOLO QUELLI APPENA USCITI!
E' importante trovare un equilibrio. Io per esempio, sul blog, do maggior spazio alle ultime uscite, su Facebook invece, quasi ed unicamente solo alle vecchie edizioni, motivo per cui i Lettori curiosano sempre in pagina.


Attenzione! Leggete bene cosa dice Aurora: "Tolta via questa cosa, considero i blog letterari utili poiché si possono prendere tanti spunti e chiedere perplessità a persone che dovrebbero intendersene."
Che DOVREBBERO intendersene, avete letto bene, perché in effetti non tutti i blogger sono "professionali" molti aprono il loro spazio virtuale solo per scroccare libri ad autori ed editori.
Quindi, attenti lettori! Non tutti i blogger sono seri ma penso che di questo vi eravate già accorti!
I Lettori, più degli editori, infatti, sono molto attenti ai particolari e vedono subito se vale la pena seguire un sito oppure no.
Recensioni falsamente positive, argomenti già trattati da altri, pagine piene degli stessi libri, ecco cosa fa scappare i Lettori.
E questa volta mi rivolgo a voi blogger! Se pesante che il fulcro del vostro lavoro siano gli editori o gli scrittori, sbagliate! Il cuore di tutto sono i Lettori e la vostra passione per i libri. Se non avete queste due materie base, allora lasciate perdere, sprechereste solo tempo.
Per aprire un blog serve costanza e tanto, tanto amore, per ciò che fate, per ciò che volete trasmettere.
E questo i Lettori lo sentono, si accorgono di quanto affetto mettete nei vostri articoli, quante ore dedicate al vostro sito.
Non tentate di prenderli in giro quindi!


Rispondo ora a Martina, che mi chiede: "Sarebbe bello leggere nel tuo articolo come funziona davvero il meccanismo, insomma come si arriva a ricevere libri per recensirli e quali sono i vincoli (se ci sono)."
Suddivido la mia risposta in 3 punti:

1. Aprire un blog e farsi conoscere
Innanzitutto, bisogna creare il blog e iniziare a scrivervi sopra. Una volta pubblicati un paio di articoli, il sito va pubblicizzato sui social, per attirare i Lettori.
E questo è forse la parte più difficile, in quanto in Italia i blog non sono presi mai eccessivamente da assalto, i Lettori bisogna proprio sudarseli!

2. Scrivere agli editori
Una volta creata la propria cerchia di Lettori e fatto pratica con recensioni e articoli, si possono contattare le case editrice per richiedere una collaborazione.
Prima degli editori, consiglio però, di fare pratica con autori self, prima di tutto per esercitarsi con le recensioni, in secondo luogo per farsi conoscere nel campo letterario.

3. Il rapporto con gli editori è più un dare che ricevere
Mentre l'editore si limita a passare informazioni e copie dei libri (per lo più digitali, perché sì, nonostante il duro lavoro gratuito che facciamo per loro nemmeno più i cartacei ci passano!), il blogger deve incaricarsi di segnalare i libri, leggerli, recensirli, organizzare magari blog tour, pubblicizzare i testi ovunque, insomma, un dispendio di ore non indifferente e tra l'altro, non pagate!
Se valutate i pro e i contro vi renderete conto voi stessi che per qualche copia ebook, non vale la pena lavorare così tanto.
Per questo quando si apre un blog bisogna pensarci molto bene! Io spendo molte ore ogni giorno per le mie pagine, ore rubate alla lettura, agli amici, alla famiglia, al ragazzo, per questo dico che ci vuole passione, perchè è davvero l'unico motore che vi farà andare avanti.


Spero con questo articolo di aver chiarito i dubbi dei Lettori ma anche dei Blogger.
Per altri risposte, non avete che da chiedere qui sotto in commento.

venerdì 28 aprile 2017

Recensione: "Dove tutto è a metà" - Federico Zampaglione e Giacomo Gensini


Editore Mondadori
Pagine 304
Prezzo cartaceo 18,00 EURO
Prezzo ebook 8,99 EURO
Anno prima edizione 2017
Genere Narrativa

Il Morrison Café è il tempio della
scena musicale alternativa romana, e qui il giovedì sera suonano i Bangers, vent'anni e un rock "come un cielo sterminato e altissimo, bianco di nuvole trascinate via da un vento violento". Lodo è il cantante. Grande talento e un'assodata allergia al palcoscenico, occhi azzurri magnetici e un'energia irrequieta che attende di potersi sprigionare, se solo lui sapesse come farlo. Lodo è innamorato di Giulia, una delle sue coinquiline, a Roma per studiare recitazione e cercare di sfondare come attrice, una ragazza intensa e carismatica che con la sua sola presenza è in grado di mandarlo in tilt e azzerargli i pensieri. Libero Ferri è un cantautore pop che un tempo riempiva gli stadi, ma dopo un paio di dischi sbagliati non riesce a venir fuori da un terribile blocco creativo. Il successo gli ha assicurato il benessere e una villa dotata di una sala d'incisione super accessoriata, in cui trascorre giornate frustranti a caccia di un'ispirazione che pare svanita. Accanto a lui Luna, la sua bellissima moglie, affermata press agent, sicura di sé, che da anni lo sostiene, ma che Libero teme di perdere, come ha perso il successo e la fama. Una ragione in più per cercare di mettere a segno il Grande Ritorno. Lodo sente che il mondo è là fuori, pronto a essere conquistato, ma talvolta gli sembra impossibile persino provarci. Vorrebbe essere più simile a Giulia, che affronta la grande città con coraggio, nonostante una famiglia lontana e ostile. Libero dal canto suo teme che il meglio per lui sia passato, ha bisogno di tornare a credere in ciò che fa, di ritrovare il se stesso di una volta. Luna invece vorrebbe spingerlo a vivere guardando avanti, magari mettendo al mondo un figlio. Strade che parrebbero destinate a non incontrarsi mai, quelle di Lodo e Libero, ma quando invece si incrociano, ecco scoccare la scintilla in grado di rimettere tutto in gioco. Tra amori e tradimenti, concerti travolgenti, party lussuosi, incomprensioni e riconciliazioni, successi, fallimenti e colpi di scena, i protagonisti si troveranno a fare i conti con i propri punti di forza e le fragilità, e a compiere scelte che condizioneranno le vite di tutti. Coniugando talenti e temperamenti in una jam session inattesa e sorprendente, Federico Zampaglione e Giacomo Gensini danno vita a un romanzo fresco, generoso e pieno di ritmo, che racconta l'amicizia, i sogni e le passioni di donne e uomini di generazioni diverse, disperatamente, come tutti, alla ricerca della felicità.

La storia vede in contrapposizione due protagonisti diversi ma con un comune denominatore: la musica.
Da una parte abbiamo Lodovico, da tutti chiamato Lodo, un cantante in procinto di farsi conoscere nel mondo della musica con un problema di timidezza. Dall'altra, c'è Libero, un musicista ormai fallito.
Lodo fa parte dei Bangers, un gruppo rock la cui strada verso il successo è tutta in salita.
Sono riusciti a suonare al Morrison Cafè, un locale in grado di aprirti molto porte, se suoni bene. E' un trampolino di lancio per musicisti come Lodo, ma attenzione! Se non riempi la sala, sei fuori!

"A Roma, per la scena musicale alternativa, era un punto di riferimento fin da allora, dalla fine dei Settanta."

Grazie ai spettacoli al Morrison, i Bangers non solo vengono contatti da un manager, ma posso aspirare al Crazy dog tour, un evento suddiviso in otto date, che darebbe loro la possibilità di fare concerti in luoghi pazzeschi, insomma,
pubblicità assicurata!
Ma ovviamente non tutto fila liscio.
Quasi per caso, Lodo incontra Libero e i due diventano subito amici, a parte qualche screzio dovuto a una dose massiccia di sincerità.
Se la carriera di Lodo sta fiorendo, quella di Libero è in declino, da tempo lavora su un album decaduto prima ancora di vedere la luce.
Insieme però non sono male, e lo dimostra la reazione assolutamente positiva del pubblico quando sente Libero suonare con i Bangers.

"A quel punto si misero a suonare e andarono avanti tre ore, sentendosi bene, sentendosi una tribù di fratelli, sentendosi invincibili e senza più un dubbio sul loro futuro."

La presenza di Libero sul palco però non fa che creare dissapori all'interno della band.
Come se i problemi non fossero abbastanza, Lodo è alle prese con un amore non corrisposto. Stravede infatti per Giulia, sua coinquilina nonché aspirante attrice che del cantante però, non ne vuole sapere.

"Ma comincia anche a rendersi conto che la vita da adulti era complicata, piena di sfumature, di cose che sembravano in un modo ma erano in un altro, di contraddizioni, e cominciava a domandarsi se, in qualche modo, l'amore non logorasse."

Insomma, la musica unisce cuori affini ma sembra proprio che riesca anche a dividerli, frapponendosi tra amici e minacciando di riprendersi tutto quello che aveva loro donato.
Più che alla celebrazione della musica mi è sembrato di assistere al suo
declino.
Vedevo i personaggi, uno dopo l'altro, arrendersi di fronte alla propria vita incasinata, "la colpa principale che aveva avuto era stata quella di arrendersi al destino" ma ho assistito anche quando facevano tabula rasa e ripartivano da capo, perchè anche se la musica ti abbatte una seconda possibilità te la dà sempre, se hai la tenacia di ricominciare.
Ed è così che quel gruppo di musicisti indipendenti e un po' romantici, che suonano per l'amore per la musica, si mettono in gioco e vincono e perdono, ma non demordono.
In un libro dove la vera protagonista è la vita di un cantante, tra amori, vette conquistate e sonore sconfitte, leggiamo di come è dura conquistare il successo e di come è ancora più semplice perderlo.
Una trama alquanta blanda che non mi ha impressionata particolarmente ma
piena di personaggi diversi, a volte uno l'opposto dell'altro.
Il più degno di nota è Luna, la moglie di Libero, una donna determinata, forte, sicura e tra tutti, forse, la meno incasinata.
La storia di tutti loro viene raccontata con una narrazione che punta alle emozioni, molto introspettiva quando si parlava in particolar modo di Libero.
Ogni capitolo del testo è poi caratterizzato da diversi titoli di canzoni.
Un libro, quindi, incentrato sulla musica, a cui assegno:

- Trama: 2 - Narrazione: 3 - Personaggi: 3 - Cover: 2 - Finale: 3 -

3 Wonderland su 5

Dal libro:

- "Ricordalo sempre: è dal vivo che si vede la star."

- "Tutto stava degenerando, secondo lui, in un percorso inesorabile che avrebbe fatto di nuovo regredire l'essere umano al livello delle scimmie."

- "La fine di un amore è la cosa più triste del mondo."

giovedì 27 aprile 2017

Recensione: "Il guardiano delle quattro spade. La regina degli elementi" - Lidia Gentile

Editore Elpìs
Pagine 389
Prezzo cartaceo 16,00 EURO
Prezzo ebook 3,99 EURO
Anno prima edizione 2016
Genere Fantasy

Niyol è una Guardia Reale dal doloroso passato,
che d’improvviso si ritrova a dovere affrontare una missione quasi impossibile: gli Jyodys sono decisi a impossessarsi dei Cristalli che conferiranno loro un immenso potere, anche a costo di sacrificare l’equilibrio che governa l’intero continente.
Solo le Quattro Spade leggendarie possono evitare l’imminente catastrofe, ed è compito di Niyol trovare i loro Detentori e guidarli: saranno in grado di sconfiggere le loro stesse paure e affrontare i nemici?
Viaggia con Niyol e i Detentori delle Quattro Spade magiche tra paesaggi meravigliosi, regni incredibili e popoli fantastici... per scoprire che nulla è mai come sembra.

Dopo due anni di prigionia, gli Jyodys riescono a fuggire e si preparano per un nuovo attacco ai regni del continente.
Il loro fine? Regnare!
Intanto, nel regno dell'acqua, il giovane capitano delle guardie Niyol si preoccupa di organizzare la resistenza contro il nemico, mentre il suo re Leyati è impegnato con il suo imminente matrimonio con la contessa Aranel che, dal canto suo, non ne vuole sapere di sposarsi, tanto che si taglia i capelli per ribellarsi e fugge dalle sue due amiche: Sihu e Sanuye.
Al mercato, incontra subito Sihu, intenta a parlare con Yas, un mercante viandante.
Assieme all'amica, Aranel raggiunge Sanuye nei campi, dove lei lavora la terra con il padre vestendo
panni inappropriati per una ragazza: i pantaloni!
Le tre fanciulle, si rifugiano nel loro posto segreto, su un'isoletta dove vengono poi inghiottite da un portale che le porta in un'altra dimensione, dove trovano anche Yas.
Lì vengono loro assegnate le quattro spade leggendarie, in grado di riportare la pace nei regni.
A Sanuye va una spatha con un cristallo rosso, a Sihu una claymore con un cristallo verde, ad Aranel un fioretto con il cristallo blu e a Yas, una flissach con un cristallo color neve.
Intanto, il sovrano Leyati viene rapito dai Jyodys, e Niyol viene incaricato di riunire i possessori delle spade e guidarli nella loro missione.
Inizia quindi un viaggio tra i multipli regni del continente, tra creature fantastiche e duelli magici!
Perchè sì, le spade dei Detentori sono dotati di poteri e gli stessi quattro ragazzi, scopriranno molte cose su loro stessi e sul mistero che avvolge le spade.
Su un'aeronave, Sihu, Sanuye, Yas, Aranel, Niyol e successivamente Leyati, partono alla ricerca di risposte, tra ambientazioni incantevoli e sentimenti sempre più esplosivi.
Un fantasy pieno di vitalità, azioni ma anche emozioni.
Innumerevoli scenari diversi si alternano ad  avvincenti scoperte.
Unicorni, centauri, grifoni, sirene, draghi, le creature mistiche pullulano ma la cosa più interessante del libro è la leggenda alla base di tutto.
In questo libro non manca nulla: magia, battaglie, storie epiche, amicizia e ovviamente amore!
Unica pecca, che le varie vicissitudine sono leggermente prevedibili, ma non per questo meno affascinati!
I Detentori, inoltre, sono proprio inesperti, più di una volta mi sono infastidita per la loro incapacità.
Invece, mi sono ritrovata ad apprezzare il personaggio di Sanuye, agguerrito e pronto a combattere senza resa.
Questo fantasy è adatto ad adulti e ragazzi, nonostante i numerosi scontri, il testo non è cruento o volgare.
Bellissime poi le immagini create dalla scrittrice che arricchiscono le pagine del volume.
Ringrazio quindi l'autrice per avermi inviato il suo libro e per avermi fatto scoprire il mondo da lei creato.
Assegno al libro:

- Trama: 4 - Narrazione: 4 - Personaggi: 3 - Cover: 3 - Finale: 4 -

4 Wonderland su 5

Dal libro:

- "Erano incidenti ... ma con il tempo ho imparato a essere come gli altri mi vedevano."

- "Tu devi essere quello che vuoi essere!"

- "Forse il suo sogno era semplicemente quello di vivere."