Translate

mercoledì 4 dicembre 2019

Il meglio di Novembre


E anche quest'anno, siamo giunti alla fine (momentanea) di questa rubrica.
A fine dicembre, infatti, uscirà il recap annuale invece di quello mensile.

Qui potete leggere il mio parere sui libri che ho letto questo mese: recensioni

Statistiche Novembre

Libri letti: 11
Numero di pagine lette: 3.062
Voto complessivo delle letture: 7
Recensioni negative: 2/11

Novità nelle rubriche









Miglior copertina di Novembre


Classifica di Novembre


lunedì 2 dicembre 2019

Recensioni: "Aiuto, Poirot" - "Il mercante di Venezia" - "Meglio non chiedere"


"Aiuto, Poirot!" di Agatha Christie

Editore Mondadori
Genere Giallo

Questo è il secondo libro che narra le gesta di Hercule Poirot, detective belga dalla mente estremamente acuta.
In questo episodio, Poirot dovrà vedersela con un nemico agguerrito: la noia.
Non ha infatti nuovi casi per le mani.
Fortuna che una lettera arriva a sollevare il suo umore.
Un certo signor Renauld teme per la sua vita e invita Poirot a raggiungerlo quanto prima in Francia.
Il nostro detective dall'aspetto elegante e impeccabile arriva però tardi.
Renauld è già stato assassinato e lo scenario che si presenta a Poirot è singolare.
La porta d'ingresso è stata trovata aperta, la moglie della vittima era legata e imbavagliata in camera sua e il corpo del signor Renauld giaceva a faccia in giù in una tomba aperta, pugnalato alla schiena.

"I fatti, considerati con metodo e messi in ordine, non consentono che una spiegazione. Io devo aver ragione. Io ho ragione!"

Anche in questo volume ritroviamo un Hastings perennemente innamorato.
Poirot è sempre un gentiluomo dall'intelletto prodigioso, superiore alle frecciatine di certi detective non altrettanto brillanti.
Poirot indaga a modo suo, alla vecchia maniera, non si fida molto dei nuovi metodi, come l'analisi delle impronte digitali. Lui usa la deduzione e la psicologia.
Anche questa volta, Agatha è riuscita a sorprendermi.
Mi porta sempre su una falsa pista, mi confonde e alla fine mi stupisce con la soluzione del caso.
Pian piano sto cercando tutti i suoi libri, in particolari quelli con Poirot e Miss Marple protagonisti.

"Il mercante di Venezia" di William Shakespeare

Editore Newton Compton
Genere Opera Teatrale

Ogni tanto vado in libreria e compro un'opera di Shakespeare.
Questa volta ho voluto leggere "Il mercante di Venezia".
Il mercante in questione è Antonio.
Il suo migliore amico Bassanio, gli confessa che ha in mente un progetto per liberarsi dai debiti.
Vuole sposare la bella e ricca Porzia ma per farlo ha bisogno di un aiuto economico.
Ecco quindi che Bassanio chiede un prestito al ricco ebreo nemico di Antonio e proprio quest'ultimo farà da garante. Cosa non si fa per i propri amici!
Porzia, intanto, si dispera perché non può sposare chi vuole né rifiutare chi non vuole.
Suo padre ha ideato una lotteria, solo colui aprirà lo scrigno giusto potrà sposare la figlia.

"Per me il mondo è (...) un palcoscenico dove ognuno deve recitare una parte."

Questa è la storia di una grande amicizia, in nome della quale i protagonisti sono disposti anche a morire.
Dal testo emerge un'idea di ebreo alquanto negativa. L'antagonista di Antonio viene descritto come un uomo avido, privo di compassione, vendicativo!
L'unico ebreo per cui vengono spese parole positive è quello convertito.
Insomma, gli ebrei non erano molto amanti, del resto la società inglese in epoca elisabettiana venne sovente descritta come giudeofobica.
E questo stesso libro ha suscitato e suscita ancora oggi parecchi dubbi sul fatto che sia o meno antisemita.
Comunque, tra le opere di Shakespeare che ho letto, questa non è certamente la mia preferita, forse è proprio quella che mi è piaciuta di meno.
Trovo la trama molto più semplice rispetto alle altre che ho letto, ci sono meno intrecci, meno incomprensioni, è tutto fin troppo lineare.
Non mi ha rapita molto.

"Meglio non chiedere" di Donald E. Westlake 

Editore Tropea
Genere Narrativa

Dortmunder è un ladro professionista ma il suo ultimo colpo non è andato molto bene ... meglio non chiedere!
Fortuna che gli propongono un nuovo colpo.
Dortmunder viene contattato da Tiny, un suo amico, che a sua volta è stato contattato dal cugino Grijk (attenzione a come leggete il suo nome perché è puntiglioso a proposito!), quest'ultimo parla a nome del committente: una nazione!
Si tratta di un affare di stato!
Insieme alla sua banda (Kelp e Stan) Dortumunder deve rubare il femore di santa Ferghana, per conto di un neo-paese indipendente: la Tsergovia.
Dove si trova il femore? Su una nave malmessa che ospita l'ambasciata concorrente.
I due paesi, infatti, si contendono il femore, il palio c'è l'ammissione all'Onu!
La trama è sicuramente originale, alcune parti però sono più lente e monotone di altre.
Di tanto in tanto la narrazione si interrompe per lasciare spazio a dei capitoli di approfondimento.
I personaggi sono affascinanti non tanto per il loro essere ma per le (dis)avventure che gli capitano.
A Dortmunder, in particolare, le cose non gli vanno sempre bene ... anzi! Diciamo che un piano su due fallisce.
Tuttavia è proprio questo l'aspetto più divertente del libro, vedere come Dortmunder e gli altri ladri affrontano le peripezie che accadono loro.
Il libro è abbastanza simpatico, senza essere eccessivamente comico.
Una lettura leggera, scorrevole, piacevole, posso dire di esserne rimasta abbastanza soddisfatta.

sabato 30 novembre 2019

Book Challenge - Dicembre -


Siamo giunti alla fine.
Anche quest'anno è volato, tra libri, recensioni, chiacchiere e qualche bisticcio.
Spero, care lettrici, che vi siate divertite a leggere con noi e spero di rivedervi anche il prossimo anno.
Cosa mi aspetto dalla nuova Book Challenge? Sicuramente risate, un gruppo unito e cordiale, tante letture fantastiche e una wish list che si allunga sempre di più.
Spero in un anno magnifico, ricco di amicizie e soddisfazioni.
Soprattutto, spero di passarlo con voi.





Ordine della Fenice - Lost in Austen - Bambini Sperduti

Soluzione Gioco Casata Novembre: Qualcosa di vero



Traccia Gold
- 5 punti per il lettore -


Gruppo lettura: link



Traccia Musicale
- I punti variano a seconda delle pagine del libro letto -

Abbina uno o più libri a questo estratto, leggili e scrivi la recensione. 

" ... Buon natale a tutto il mondo
che stanotte veglierà
Buon natale
sotto la neve
ogni casa risplenderà ..."

Irene Grandi Buon Natale a tutto il mondo

Tracce Casate
- I punti variano a seconda delle pagine del libro letto -

Leggi e recensisci uno o più libri legati solo alla traccia assegnata alla tua casata.

Traccia scelta dalle Ladre di libri per le Ladre di libri: Libro che ti fa ricordare il natale quand'eri piccola

Traccia scelta dall'Ordine della fenice per l'Ordine della fenice: Seconda possibilità che dai ad uno scrittore che non ti è piaciuto

Traccia scelta dai Bambini sperduti per i Bambini sperduti: Un libro dove in copertina ci sia una persona con la barba bianca

Traccia scelta dalle Lost in Austen per le Lost in Austen: Libro con la parola "Natale" nel titolo 

Tracce Dicembre
-  I punti variano a seconda delle pagine del libro letto - 

Scegli una sola traccia, abbinala a un libro, leggilo e fai la recensione, poi puoi collegare il libro scelto a un altro libro, che puoi collegare a un altro. I collegamenti sono liberi, tranne il primo che deve essere legato alla traccia.

Un libro ambientato in un posto in cui vorresti trascorrere il Natale
Un libro in cui viene fatta la cena della vigilia di Natale
Un libro con la copertina rossa

venerdì 29 novembre 2019

Dal libro al film: prossimamente al cinema


Per la rubrica:


Settimo adattamento cinematografico del romanzo di Louisa May Alcott "Piccole donne", dal 30 gennaio al cinema.
Nel cast:  Bob Odenkirk, Meryl Streep e Emma Watson

Dopo la fine della guerra di secessione americana le sorelle March dovranno affrontare problemi economici, sentimentali e sociali. Tra tutte spicca la figura di Jo, determinata a trovare la propria libertà e indipendenza, spronando anche le sorelle a dare spazio al proprio talento, nonostante le rigide imposizioni della società di quel periodo.

Trailer: Link


Nel 1996 usciva il film "Emma" con protagonista Gwyneth Paltrow, nel 2020 uscirà una nuova versione di "Emma" con protagonista Anya Taylor-Joy.

Bella, intelligente e ricca, Emma Woodhouse non ha rivali nella sua assonnata cittadina in quanto a irrequietezza. Tra le differenze sociali e le difficoltà del divenire adulta, Emma sarà fuorviata da incontri sbagliati e passi falsi romantici per trovare quell'amore che è sempre stato al suo fianco.

Trailer: Link

Il Dottor Dolittle è un personaggio nato nel 1920 dalla penna dello scrittore britannico Hugh Lofting. Lofting ha scritto ben 14 romanzi che raccontano la storia di un medico vittoriano che all'improvviso si ritrova ad avere la capacità di parlare con gli animali e iniziano così le sue incredibili avventure.
Da questi libri sono stati tratti diversi film, il più famoso è forse quello del 1998 con Eddie Murphy.

Nel 2020 uscirà un nuovo film ispirato ai libri di Lofting, con Robert Downey Jr. nel ruolo del dottor Dolittle.

Dopo aver perso la moglie sette anni prima, l’eccentrico dottor John Dolittle, famoso medico e veterinario dell’Inghilterra vittoriana, vive nascosto dietro le alte mura della sua dimora, con il suo esercito di animali esotici a fargli compagnia. Quando la giovane sovrana si ammala gravemente, Dolittle è costretto suo malgrado a salpare per un’epica avventura su un’isola leggendaria accompagnato da un giovane apprendista e da vari amici animali, in cerca di una cura. Questo gli permetterà di ritrovare se stesso, combattendo vecchi nemici e scoprendo creature meravigliose.

Trailer: Link


La fiaba tedesca riscritta dai fratelli Grimm è stata oggetto di numerose rappresentazioni cinematografiche.
Nel 2020 uscirà un nuovo film diretto da Oz Perkins.

Gretel e il suo fratellino Hansel lasciano la loro abitazione in un periodo di pestilenza e carestia. Durante il loro cammino, alla ricerca di lavoro e in preda ai morsi della fame, incontrano un'anziana signora che li ospita nella sua dimora, senza sapere di incorrere in un male antico e terrificante.

Trailer: Link