Translate

giovedì 5 aprile 2018

Novità nella mia libreria - Aprile -


Cari lettori,
anche questo mese, sono entrati nuovi libri nella mia libreria.
Ho fatto scorta di libri editi dalla Fazi editori.
In particolare, mi è arrivato "La foresta assassina" seguito di "Le bambine dimenticate", giallo che ho semplicemente adorato!
Con questo, è arrivato anche "Il bufalo della notte", preso su consiglio dell'editore. Vedremo se sarà di mio gusto.
Infine, è arrivato la settimana scorsa "All'ombra di Julius" scritto dalla stessa autrice che ha firmato la meravigliosa saga Cazalet!
L'ho già iniziato a leggere, sono a metà libro e posso anticiparvi questo: se avete amato i Cazalet allora anche questo libro fa per voi! Lo stile è lo stesso, ovviamente cambiano però personaggi e vicende.
Vediamo però ora i libri nel dettaglio e una notizia interessante!


"Il bufalo della notte"
Guillermo Arriaga

In una Città del Messico affascinante e oscura, le vite di tre amici si intrecciano in maniera inestricabile sullo sfondo urbano della metropoli. Gregorio, che soffre di schizofrenia e a ventidue anni si uccide con un colpo di pistola; il suo migliore amico Manuel, perseguitato dal ricordo della malattia mentale di Gregorio, dallo spettro di un’amicizia tradita, dal mondo di violenza e di ossessione che circondava la vita dell’amico suicida; e la misteriosa Tania, ex fidanzata di Gregorio con cui Manuel ha una tormentata relazione. Giovani alla deriva, che cercano disperatamente un appiglio nel mare mosso della vita. Scritto con l’agilità di un copione cinematografico, Il bufalo della notte è un emozionante romanzo dalle tinte notturne, una storia ai confini della delinquenza e della normalità, il racconto di un rapporto viscerale di amore e amicizia che sopravvive alla morte. Pochi scrittori al mondo sanno trattare le emozioni e i sentimenti forti e violenti come Guillermo Arriaga, pochi scrittori sanno affrontare con tale potenza narrativa il lato più oscuro dell’esistenza umana e allo stesso tempo illuminarla della luce della speranza e del perdono.

"La foresta assassina"
Sara Blaedel

È una notte importante, per il quindicenne Sune. Cresciuto in una comunità neopagana scandinava, è finalmente giunto il momento del suo rito di iniziazione: insieme al padre uscirà di casa bambino, per farvi ritorno da uomo. È il suo rito. Un falò è stato acceso in mezzo alla foresta; le lingue di fuoco vibrano nell’oscurità e le ombre nere oscillano fra gli alberi; gli uomini sono tutti lì per lui, per accoglierlo nel loro cerchio. E poi, ecco una donna. Una prova difficile, che non tutti i ragazzi sono riusciti a superare… Quella notte Sune sparirà nel nulla. Le indagini sono affidate alla detective Louise Rick, che è tornata al dipartimento di polizia dopo una lunga assenza forzata. Hvalsø, teatro della scomparsa del ragazzo, è il suo paesino d’origine, e per Louise questo caso si rivela un vero e proprio viaggio a ritroso nel tempo, che la costringerà a fare i conti con i misteri del suo passato: il suo fidanzato potrebbe non essersi suicidato, come credeva. Correndo gravi pericoli, scoprirà poco alla volta una cittadina dove il manto invernale del Nord ha coperto ogni cosa ma dove, dietro paesaggi gelidi e immacolati, si nascondono terribili segreti e legami mortali.


"All'ombra di Julius"
di Elizabeth Jane Howard

PREZZO SPECIALE PER IL PERIODO DI PREVENDITA DI 9,99€ INVECE DI 12,99€

Dall’autrice della saga dei Cazalet, un nuovo romanzo toccante e divertente. Nuovi personaggi e una nuova storia, raccontati con lo stesso stile, la stessa eleganza e la stessa intelligenza.

Sono passati vent’anni dalla morte di Julius, ma il suo ultimo gesto eroico ha lasciato il segno nelle vite di chi gli era vicino. Emma, la figlia minore, ventisette anni, ha paura degli uomini. Cressida, la maggiore, vedova di guerra, cerca l’amore in una serie di relazioni con uomini sposati. Esme, la vedova, ancora attraente alla soglia dei sessant’anni, è
persa nella routine domestica della sua bellissima casa. E poi c’è Felix, ex amante di Esme, che l’ha lasciata quando il marito è morto. E infine Dan, un estraneo. Si ritrovano tutti a trascorrere un weekend insieme in campagna: giornate disastrose e rivelatrici, sulle quali incombe, prepotente, l’ombra di Julius.





6 commenti:

  1. Sono appena entrata nel vostro blog con nome Princess

    RispondiElimina
  2. Ho letto con vivo piacere "La foresta assassina", i thriller sono la mia passione. Ora anch'io sto leggendo "All'ombra di Julius", la coralità di molteplici voci rende il romanzo interessante offrendo ai lettori un continuo flusso di coscienza :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Esatto, proprio come nei Cazalet :)
      La foresta assassina io la leggerò dopo :)

      Elimina
  3. Complimenti per il blog. Sono finito qui per caso e devo dire di aver apprezzato molto i contenuti proposti.

    RispondiElimina