Translate

martedì 23 settembre 2014

"Morte di un marito. Le indagini di Phryne Fisher" - Kerry Greenwood


Editore POLILLO
Pagine 222
Prezzo 14,90 EURO
Anno prima edizione 2005
Genere: Giallo storico 

Caschetto di capelli neri e lisci che incornicia un viso dalla pelle di porcellana, vivissimi occhi grigioverdi, figura sottile e slanciata che tradisce una vitalità irrefrenahile, abbigliamento ricercato fin nei minimi dettagli. Phryne Fisher pare la tipica maschietta degli anni Venti allegra e mondana e invece fa il detective privato a Melbourne. Tre mesi prima, infatti, stanca di condurre la vita frivola dell'alta società londinese si è imbarcata per l'Australia e ha svolto e concluso con successo la sua prima
indagine. Ora a chiederle aiuto è una certa Mrs McNaughton, la quale teme che il figlio voglia uccidere il padre, uomo peraltro detestabile, con cui è in aperto conflitto per questioni di soldi. Quando la morte annunciata si verifica, il giovane, pur protestando la sua innocenza, viene subito arrestato. Tocca a Phryne, che nel contempo deve occuparsi anche del rapimento di una bambina, scoprire il vero colpevole e scagionare il ragazzo. Lo farà con aplomb, intuito e classe e con alcuni metodi... poco ortodossi.







Cerco questo libro praticamente da quando mi sono accorta che dietro alla serie “Miss Fisher - Delitti e misteri” c’è un’intera collana di libri.
Questa saga di gialli è formata da 20 volumi in lingua originale, in italiano, purtroppo, si possono reperire sul mercato solo tre di essi: “Morte di un marito” – “Il re della neve” – “Il treno per la campagna”.
Ho detto “purtroppo” perché in effetti mi sarebbe piaciuto tantissimo poter leggere l’intera saga.
Ho iniziato ad amare questa protagonista schietta e focosa grazie, appunto, al telefilm, ed ora che ho letto anche uno dei libri, beh, mi sento come se fossi incompleta.
Phryne Fisher è una ricca donna che si trasferisce a vivere in Australia. Grazie al suo ingente patrimonio, va a vivere in una casa assieme ai coniugi Butler, i domestici, e alla fidata e cristianissima Dot, la sua cameriera personale.
Miss Fisher è una donna giovane, affascinante e che non ha paura di “prendere” gli uomini che vuole. È una signorina “alternativa”, ha uno stile elegante e sensuale, guida l’auto, sa pilotare magnificamente gli aerei ed … è un’investigatrice privata.
In questo volume, Phryne si imbatte non in uno, ma in ben due casi. Il primo caso le viene offerto da una donna che è convinta che il figlio ucciderà il marito, il secondo caso, invece, riguarda una bambina rapita.
Phryne si ritrova così con un uomo morto, il cui colpevole si sospetta essere il figlio, e con una bambina scomparsa.
Tra acrobazie in alta quota, monelli di strada che giocano agli antichi egizi, bambine golose e ispettori sostenuti, Miss Fisher troverà il colpevole? E quale sarà il suo prossimo amante?
Un giallo nella Melbourne degli anni ’20, una protagonista accattivante e un’ironia da assaporare.
La soluzione del giallo non è estremamente complicata ma è alternativa, il vero punto di forza del libro però è proprio la protagonista, con il suo modo di fare alla mano, la sua indole curiosa, e l’animo focoso.
Mi è piaciuto leggere questo libro che, benché sia il secondo di una saga, è leggibilissimo anche preso come singolo volume. Avrei letto con gioia tutta la versione letteraria del film ma, siccome per ora non è possibile, mi accontenterò del telefilm.
In conclusione, assegno al libro:

3 stelle su 5

Alcune frasi dal libro:

- "Se ti fossi data alla pratica legale, sapresti che la verità è un valore assai dubbio."

- "Senza tradire alcuno stupore, la vecchia signora calcolò il totale astronomico, controllò il conto, e diede il resto a Dot. (...) Poi scelse una porzione comoda del pavimento e svenne."

- "Da quel momento, i domestici di Phryne ogniqualvolta si riferivano ai suoi amanti li chiamavano i "cuccioli".

3 commenti:

  1. Mi piacciono i gialli e credo che lo segnerò sulla mia lista dei desideri!!!!

    RispondiElimina
  2. Amando i gialli, non potevo non aggiungere questa saga alla mia lista! Il telefilm è in attesa di essere visto ;)

    RispondiElimina
  3. non sembra un giallo interessante

    RispondiElimina