Translate

mercoledì 24 dicembre 2014

"Solo una storia d'amore e di troppe paturnie" - Gatto Momi


Editore YOUCANPRINT
Pagine 540
Prezzo cartaceo 26,90 EURO
Prezzo ebook 2,99 EURO
Anno prima edizione 2014
Genere: Narrativa rosa 
Link al libro:http://www.ibs.it/code/9788891149107/gatto-momi/solo-una-storia.html

Solo una storia d'amore è un romanzo fresco, genuino e divertente, che racconta il turbinio di emozioni e le ostinate ragioni del cuore che, senza alcuna possibilità di difesa, portano Giulia a innamorarsi perdutamente di Davide. A
partire dal loro primo incontro, l'autrice lascia assaporare al lettore emozioni e pensieri della protagonista, svelando con ironia e leggerezza le insicurezze, i sogni, i sentimenti che iniziano a minare le certezze della ragazza e a sconvolgere la sua vita, non senza imbarazzi, con gelosie e batticuori; attraverso un cambio di narratore, anche l'emotività di Davide sarà scandagliata, restituendo al libro una dimensione più profonda. Come due calamite, Giulia e Davide non potranno fare a meno di cercarsi e, nonostante le apparenze dicano il contrario, la loro amicizia non potrà che trasformarsi di fronte all'affinità dei due e al desiderio di amarsi, al di là di ogni calcolo, di ogni ritrosia e di ogni orgoglio, lasciandosi trasportare dalla magia che scaturisce dai loro cuori.






Questo romanzo, in una parola sola, è destabilizzante, ed ora vi spiego i vari perché.
Questo libro, innanzitutto, parla dell’amicizia, prima, e della storia d’amore, poi, tra Giulia e Davide, due ventenni che vivono a Milano. Lei studia architettura, lui legge e gioca da professionista nella squadra nazionale di pallanuoto.
I due si incontrano quasi per caso, grazie ad un amico in comune. Lui fidanzato, lei già cotta di lui ma decisa ad instaurare con Davide solamente un rapporto d’amicizia, che si rivelerà ben presto essere profondo e sincero.
Tra Giulia e Davide c’è un continuo provocarsi, un battibeccare scherzoso, un amore inconsapevole. La loro storia d’amore è lunga più di 500 pagine, a mio avviso alcune scene potevano essere tolte così da ridurre la trama e renderla un concentrato di pure emozioni, ma la sua attuale lunghezza, rende la storia più vissuta, quasi più reale e coinvolgente.
A causa forse del suo prolungarsi oltre il dovuto, il testo risulta essere a tratti un po’ ripetitivo, compaiono alcuni errori di battitura e la lettura fatica un po’ a scorrere. In opposizione a questo c’è il fatto che la scrittrice sia riuscita a delineare così egregiamente i due protagonisti da renderli concreti e coinvolgenti. È impossibile non innamorarsi di Davide, muscoloso, protettivo, solare e cocciuto pallanuotista di vent’anni. Sfido qualunque ragazza a leggere il libro e a non farsi travolgere dallo charme disarmante di Davide! Se non fosse praticamente impossibile che un ragazzo tale esista davvero (ho controllato), sarei già corsa negli spogliatoi della squadra nazionale di pallanuoto per cercarlo!
Fortuna per la nostra sanità mentale e sfortuna per il nostro cuore, Davide esiste solo tra le pagine di questo libro dal titolo un po’ bislacco, ma dalla trama interessante e tachicardica!
Cosa sorprendente che ho scoperto grazie a questo libro è che la sindrome del capello impettinabile esiste davvero, questo a prova del fatto che si può imparare qualcosa anche da un pacato romanzo rosa.
Quindi, perché questo libro è destabilizzante? Perché ha una trama blanda ma con dei personaggi da urlo, un finale troppo brusco ma compensato dal fatto che ci sarà un seguito, un titolo per niente accattivante ma dei dialoghi travolgenti e in grado di farti venire la pelle d’oca.
Questo libro, tra tutti quelli che ho letto quest’ anno, è quello che forse più mi ha fatta vacillare nel rispondere alla domanda: vale la pena leggerlo? Sì, anche se solo per lasciarsi scivolare sulle sfumature agrodolci dell’amore che impernia le pagine di questo libro.
Esistono libri per la mente, altri per l’ego, altri per lo spirito, poi esistono libri, come questo, che servono a sanare, illudere e a riempire un cuore bisognoso di un amore travolgente.
Leggete questo libro per riempirvi di un po’ di spensieratezza, per invadere la mente con immagini di pallanuotisti sexy e dai muscoli ben marcati, per far battere il vostro cuore ad un ritmo carico di passione.
Consiglio questo libro a tutte coloro che vanno a vedere le partite maschili di pallanuoto solo per osservare “da vicino” i giocatori, a chi necessita di un storia d’amore in grado di far battere il cuore e a chi nel rapporto d’amicizia tra uomo e donna proprio non ci crede.
Assegno al libro:
3 stelle su 5

Alcune frasi dal libro:

- "Dimmi il prezzo di quella risata in modo che possa ascoltarla ogni volta che voglio."

- "Amare fa schifo se non sei ricambiata."

- "Mai farsi annientare da un uomo, nemmeno se pensiamo di amarlo. Si soffre, ok, ma poi ci si rialza."

- "(...) tu la guardi come se non esistesse nessun altro al mondo, e ogni volta che ti sorride lo fai di riflesso anche tu. (...)"

- "(...) ma poi, inesorabile, arriva la notte ... quella è solo per lui (...)."

- "(...) ed è splendido che le cose vadano come vuole lui."

6 commenti:

  1. Non è il mio genere, ma cavoli mi sono incuriosita di Davide solo leggendo la tua recensione! :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahah XD tutte che vogliamo conoscere Davide XD

      Elimina
    2. L'uomo ideale! Superato solo da Mr. Darcy!

      Elimina
  2. ahahahah XD la tua recensione è fantastica!
    Il libro non è il mio genere ma lo leggerei solamente per vedere se sono d'accordo con te su Davide XD

    RispondiElimina
  3. ahah sagace la tua recensione. mi ispira

    RispondiElimina