Translate

venerdì 3 ottobre 2014

Novità da Tempesta Editore - Roba da bambini

Per la rubrica: 

Roba da bambini
Piccole storie vere
di Alessandro Ghebreigziabiher


Trama.
Roba da bambini. Questa è roba da bambini.
E' proprio con tali parole che spesso cataloghiamo quel che non riteniamo sufficientemente degno della nostra attenzione. Appesantita da significative esperienze. E da fondamentali consapevolezze impreziosita.
Leggete pure adulta, se il tempo vi sfugge.
Già, il tempo. Il tempo per la roba da bambini è ovviamente per costoro. Che tali sono. E per chi crede ancora che da qualche parte, tra una stella e l’altra, si nasconda un manipolo di mocciosi volanti.
Magari fosse così…

Note sul libro:
Il testo consiste in un'antologia di racconti ispirati da reali fatti di cronaca, da cui il sottotitolo Piccole storie vere (dai 7 anni in su).

Prezzo: 14,00 EURO 
Casa Editrice: Tempesta Editore
Link all'acquisto: http://tempestaeditore.it/shop/tempesta-giovane/roba-da-bambini/



Il volume, con le illustrazioni di Viviana Cazzato, contiene una raccolta di storie realmente accadute narrate da un punto di vista speciale: quello dei bambini.
I racconti hanno diverse ambientazioni: Cina, Afghanistan, Stati Uniti, Italia. Un libro che attraversa il mondo grazie alle parole dei bambini.
In questo libro sono contenute storie come quella di Francesco, nato senza gambe e con un solo braccio, o come quella di Brooke, un'eterna bambina morta a 20 anni.
Quelle raccontate non sono semplici storie per far addormentare i bambini, sono realtà, viste con gli occhi dell'innocenza.
Questo volume di poche pagine contiene la speranza di avere un futuro migliore, il desiderio di non essere giudicati, il sogno di essere accettati, per ciò che si è.
Attraverso questo libro, le voci dei bambini ci arrivano attraverso le parole dello scrittore, voci che non sempre ascoltiamo e che a volte ignoriamo.
Una breve lettura, carica di emozioni, significato e realtà.

3 commenti:

  1. Mi interessa tantissimo! Io sto studiando Scienze della Formazione Primaria, quindi direi che fa al caso mio! **

    RispondiElimina