Translate

giovedì 5 febbraio 2015

"La custode dei Sogni. Le essenze" - Nicoletta Torregrossa


Editore ELPI'S 
Pagine 395
Prezzo cartaceo 15,00 EURO 
Anno prima edizione 2014
Genere: Fantasy 
Link all'acquisto: http://www.elpiseditrice.it/la-custode-dei-sogni-le-essenze-di-nicoletta-torregrossa/


Dentro una vecchia scatola Matilda ha conservato gli innumerevoli appunti e disegni di una storia immaginata da bambina, confinandola poi sopra l'armadio quando, ormai quindicenne, decide che è tempo di crescere. Non sa che presto dovrà riaprirla,
perché quando Sand infrangerà il tabù che vieta ad ogni sogno cosciente di interagire con il proprio creatore, nulla sarà più come prima. Tra paesaggi surreali, paradossi di un'altra realtà, un'armata di mastini e il rischio del collasso del mondo che raccoglie il pensiero umano, questa nuova saga fantasy introduce creature che esistono da sempre, ma che nessuno aveva mai incontrato prima: i Sogni e gli Incubi.








“La custode dei sogni” è un libro che tocca da vicino noi Lettori, grandi sognatori, incalliti credenti nell’impossibile, compratori compulsivi di storie. Questo libro racconta quella che è un po’ la nostra vita, la nostra passione, di quando, ognuno di noi, ha sognato e creato un personaggio irreale che per noi assumeva le sembianze di un’avventura, di un compagno di sogni. 
In quanti, almeno da piccoli, hanno creato un loro compagno di giochi immaginario? E quanti sognano alla notte? E, miei cari Lettori, ora non ditemi, che mentre leggete, non immaginate di ritrovarvi in quel mondo di pagine e parole tinto di magia?
Ebbene questo libro, racconta un po’ tutto questo, di come una ragazza, Matilda, da piccola crea un suo amico immaginario, l’elfo Sand, e di come questo, un giorno, esca dal Mondo dei Sogni in un cui vive per andare dalla sua creatrice a chiedere aiuto.
L’intero Mondo dei Sogni e degli Incubi è in pericolo, un sogno cosciente, il mago Itanock, vuole assorbire l’essenza dei sogni più forti per poter divenire, finalmente, anche lui umano. Non vuole più essere solo un’ombra di un uomo, non vuole più rimanere segregato in un mondo fittizio, illusorio, vuole esistere, vuole vivere, vuole provare emozioni.
Con una ferocia irrefrenabile, Itanock attacca i sogni tramite il suo esercito di incubi per poterli distruggere e assorbirne le essenze. Sand, in passato pupillo di Itanock, impotente verso la pazzia che si è impadronita del suo mentore, raggiunge Matilda, colei che lo ha creato, in cerca di aiuto.
Tante cose Sand si aspettava, di essere rifiutato, di non essere riconosciuto, ma mai avrebbe pensato che grazie a quell’incontro, vietato dalle leggi del Mondo dei Sogni, sarebbe nato in lui il sentimento dell’amore.
Questo libro ti fa capire quanto i sogni siano importanti per non “perdersi in un un’eccessiva realtà”.
Quando un sogno cosciente viene distrutto, anche il suo creatore muore. Noi siamo i nostri sogni, ci caratterizzano, ci rendono vivi, ci fanno sperare.
Sand, un elfo coraggioso e puro di cuore, altri non è che la personificazione di tutti i nostri eroi immaginari, di tutti i nostri amici che da bambini ci hanno tenuto compagnia, facendoci ridere, giocare, o che, anche semplicemente, ci hanno fatto sentire meno soli.
Matilda, invece, altri non è che: noi. Con i suoi sogni, le sue illusioni, il suo credere all’irreale, incarna ciò che siamo durante i nostri viaggi oltre il mondo stesso, fino alla Terra dei sogni, dove possiamo incontrare, finalmente, i personaggi che tanto amiamo.
Questo libro è scritto che un'attenzione particolare ai dettagli, la scrittrice riesce a delineare perfettamente le caratteristiche del Mondo dei Sogni, trasmettendo al Lettore, anche se per la sola durata del libro, che da qualche parte, come noi tante volte avevamo immaginato e sperato, esiste davvero un posto in cui tutti i nostri sogni vivono per permetterci di esistere.
“La Custode dei Sogni” è il primo libro di una saga che si prospetta essere alquanto interessante. Il finale di questa prima parte mi ha fatto arrabbiare e scalpitare in modo sorprendente, avrei voluto tirare per i capelli Matilda per la sua scelta avventata e sciocca, e per questo, non vedo l’ora di sapere come andrà a finire.
Consiglio questo libro ai grandi sognatori, a chi aveva un amico immaginario e a chi ha sempre creduto nell’esistenza di un Mondo dei Sogni.
Assegno al libro:

4 stelle su 5

Alcune frasi dal libro:

- "Benvenuta nel fantastico, irrazionale, complicato e infinitamente grande Mondo dei Sogni."

- "Noi Sogni abbiamo un potere incredibile su voi umani. Un potere che ci date voi stessi nel momento in cui sognate."

- "Dopotutto, quando sei destinato a vivere in eterno, se non credi in qualcosa ti resta soltanto il vuoto, dentro."

- "Sogno o incubo, è l'azione dell'individuo a definire il suo essere buono o cattivo."

5 commenti:

  1. La trama mi ha incuriosito molto, e la tua recensione mi ha convinta di meritare un posto nella mia wishlist!!! :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti ringrazio, Marina!

      Nicoletta

      Elimina
    2. Ho deciso di leggerlo, mi ispira molto! :)

      Elimina
  2. La trama sembra molto interessante e ben sviluppata! Aggiungo anch'io alla mia wishlist!

    RispondiElimina