Translate

giovedì 5 maggio 2016

Tblisi e le sue librerie

Per la rubrica: 


Sono appena ritornata da Tbilisi, la capitale della Georgia e non avete idea di cosa ho trovato al centro di questa città.
Questo insediamento che riposa rinchiuso al centro di una catena montuosa, ospita parchi con viste mozzafiato e vie brulicanti di persone e guidatori pazzi.
Attraversata dal fiume Mtkvari, la città si divide tra il vecchio paese e quello nuovo, tra case in stile francese e nuovi palazzi che seguono uno stile freddo e moderno.
Tbilisi è una città piuttosto verde, al suo interno sono presenti numerosi parchi e giardini, raggiungibili grazie alla monorotaia, alla teleferica e a diversi ponti, tra cui, il più famoso, è il "Ponte della Pace" progettato dall’architetto italiano Michele De Lucchi, connette il più antico quartiere di Bericoni con quello di Rikhe. Il ponte simboleggia l'unione tra due punti, due circostanze sociali, due conformazioni territoriali, differenti e distanti, è un mezzo che unisce l'antico al nuovo.
Il ponte è costruito in acciaio e vetro, ed ha una forma a guscio. Sopra vi possono transitare solo pedoni e ciclisti.
Da una parte del ponte c'è la città con il suo fermento e dall'altra la pace di un parco verde e arricchito da giochi per i bambini.


Alcune delle più grandi attrazioni di Tbilisi sono infatti i parchi, tra cui quello botanico, il "Jardin botanique" che ricopre 128 ettari di montagna.
Al suo interno vi è un parco giochi, due cascate, un percorso di bambù e diversi ponti.
E' un posto completamente immerso nel verde, estremamente pulito e tenuto divinamente.
Numerosi fiori profumano l'aria e un piccolo laghetto di ranocchie canterine abbellisce lo scenario già di per sé magnifico.
Questo, però, non è l'unico parco di Tbilisi.
Al centro della città, si trova un'altro enorme parco, al cui limite sorge la scuola francese e al cui interno si trova, tra le tante fontane e parchi gioco, una libreria piuttosto singolare e decisamente pratica.
Più che una libreria è quella che noi definiremo essere una biblioteca, in quanti i libri al suo interno vengono prestati e non venduti. 


Il locale è ubicato all'interno di una costruzione trasparente, dall'immagine potete infatti vedere l'interno della biblioteca.
Il negozio è composto da due strutture unite ed è alto due piani.
Nel locale principale sono situati gli scaffali contenenti pregiati ed antichi libri, classici intramontabili e nuove opere sia in georgiano che in inglese.
Nello stesso posto, oltre che consultare libri, si può anche usare gratuitamente e liberamente internet dai computer di ultima generazione posti su scrivanie sistemate a cerchio in un vasto spazio.
Nella seconda struttura in legno a forma circolare, si può sedere e connettersi a internet dai propri cellulari e pc.
Al secondo piano dello stabile, sono situati i bagni che hanno la straordinaria peculiarità di contenere libri!
I frequentatori di questa libreria, possono infatti rifugiarsi in bagno per leggere, non lo trovate meraviglioso?

4 commenti:

  1. Che magnifici luoghi, io non li conosco grazie per aver condiviso l'esperienza
    Un bacio
    To me new post
    babaluccia.blogspot.com
    bloglovin

    RispondiElimina
  2. Non pensavo che Tiblisi potesse essere così bella!

    RispondiElimina
  3. Oddio rifugiarsi in bagno per leggere, che cosa strana! ahahahhah

    RispondiElimina