Translate

venerdì 29 maggio 2015

BookTag - I colori dei libri

Per la rubrica: 


Ringrazio Leggimiscrivimi per avermi nominato e "Una contraddizione ambulante" per aver creato questo BookTag.

Ed ecco il giochetto: 

Arancione: armonia interiore. Quale libro ti ha soddisfatta per il finale.

"Il mondo di Sofia" mai mi sarei aspettata un finale simile. Sono rimasta sbalordita, scioccata, conquistata! Un finale non sono soddisfacente ma che decisamente non ti aspetti.

Grigio: prudente attesa. Per quale libro stai aspettando il momento giusto per leggerlo?

"Un'idea di destino" contiene le ultime tracce letterarie del mio scrittore italiano preferito: Terzani.
Lo tengo da parte perché è il suo ultimo testo, un ultimo regalo per noi Lettori. Non voglio "bruciare" subito l'emozione della prima lettura.

Verde: Conoscenza superiore. Un libro che ti ha aperto gli occhi.

"Orgoglio e pregiudizio" mi ha insegnato a non avere pregiudizi nei confronti dei libri.
A non giudicare solo in base al genere o alla copertina.
E' stato uno dei libri che mi hanno insegnato a diventare una grande Lettrice.

Rosso. Passione. L’amore più appassionato che tu abbia letto.

"Jane Eyre" amo come i protagonisti si completino, come l'uno salva l'altra, come insieme siano perfetti per una vita insieme.

Nero. Negazione. Un libro che hai odiato fin proprio alla fine.

"I delitti di Mangle Street" Orrore assoluto. Assurdo, per niente intrigante, insulso. Non so come ho fatto a non cestinarlo!

Indaco. Risveglio interiore. Un libro che ha messo in crisi le tue certezze

"L'uomo dei sogni". Non avrei mai ammesso che un libro erotico potesse piacermi.
Con questo libro ho dovuto ricredermi! Mi ha fatto entrare in crisi, facendomi dubitare delle mie scelte letterarie!

Blu: Tranquillità. Un libro distensivo.

"La cucina dei desideri segreti". Un libro non esageratamente coinvolgente, dalla trama non troppo intrigata ma curiosa. Perfetto per rilassarsi.

Viola. Attitudine a identificarsi col prossimo. Quale personaggio ti rispecchia di più?

Sono impulsiva come Elizabeth Bennet, amante dei libri come Hermione Granger, solitaria come Jane Eyre. Leggo molti libri e sono tanti i personaggi in cui mi immedesimo.

Rosa. Amore per se stessi e gli altri. Un personaggio che non volevi morisse.

Piton. Meritava molto di più.

Marrone. Soddisfazione a livello fisico. Un libro erotico e piacevole.

Tra i pochi che ho letto ... "Nella tana del lupo" perchè ha anche una trama interessante.

Azzurro. Comunicazione. Un personaggio al quale veniva voglia di urlare i tuoi consigli.

Sherlock Holmes. Quanto avrei voluto essere il suo Watson!

Bianco: comprende tutti i colori. Ergo: il miglior libro che hai letto.

Prima dovrei leggere tutti i libri del mondo .. così potrò rispondere con assoluta certezza ;)

Nomino:


Le regole da seguire sono queste: 

- Ringraziare il creatore del Tag e chi ti ha nominato
- Usare l'immagine sopra
- Nominare 5 blog

12 commenti:

  1. Grazie mille! Lo farò nei prossimi giorni!

    RispondiElimina
  2. E, ovviamente, grazie per avermi fatto scoprire altri titoli interessantissimi!

    RispondiElimina
  3. Che bel giochino! In quello rosa avrei scritto la stessa cosa!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ^_^ anch'io! E mi trovo d'accordo anche in molti altri tag!

      Elimina
  4. Ma che carino! Adesso mi metto a pensare ben bene a come rispondere. Grazie per averci taggate!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. è vero, è molto carino ^_^ come si chiama il tuo blog che faccio un salto?

      Elimina
  5. Azzurro. Comunicazione. Un personaggio al quale veniva voglia di urlare i tuoi consigli.

    Sherlock Holmes. Quanto avrei voluto essere il suo Watson! <--- assolutamente sì *^* magariiiiiiii!!!

    RispondiElimina
  6. Viola. Attitudine a identificarsi col prossimo. Quale personaggio ti rispecchia di più? Io mi identifico spesso e volentieri con i personaggi dei libri che leggo, qualunque libro stia leggendo, se mi prende, riesco ad identificarmi in qualcuno!

    RispondiElimina
  7. Verde: Conoscenza superiore. Un libro che ti ha aperto gli occhi.

    "Orgoglio e pregiudizio" mi ha insegnato a non avere pregiudizi nei confronti dei libri.
    A non giudicare solo in base al genere o alla copertina.
    E' stato uno dei libri che mi hanno insegnato a diventare una grande Lettrice. <--- Bellissima questa cosa! Io, purtroppo, ho ancora fin troppi pregiudizi su alcuni generi...chissà! Magari, prima o poi, riuscirò a vincerli ;)

    RispondiElimina
  8. Grazie mille! Lo farò presto anch'io :)

    RispondiElimina
  9. Book tag carinissimo! Credo che lo farò anche sul mio blog :)

    RispondiElimina