Translate

giovedì 13 ottobre 2016

Recensione: "Lo sbaglio più bello della mia vita" - Katie Cotugno


Editore Sperling & Kupfer
Pagine 209
Prezzo cartaceo 13,52 EURO
Prezzo ebook 3,99 EURO
Anno prima edizione 2013
Genere: Romanzo Rosa

Questa è una storia d'amore. Ma non è la solita favola. Non parla del primo bacio. Non parla del primo appuntamento. Non parla del colpo di fulmine che arriva a un tratto ad aggiustare tutto. Parla di Reena, che da sempre è innamorata di Sawyer e pagherebbe per un suo sguardo. E parla di Sawyer, che un giorno all'improvviso si accorge di lei e la trascina in una storia bellissima, tormentata, imprevedibile. E un altro giorno all'improvviso se ne va, senza una parola, lasciandola sola con i suoi sedici anni, i suoi sogni
infranti e una bambina in arrivo.
Reena voleva andare all'università, girare il mondo, diventare una scrittrice. Invece abbandona la scuola, resta in città e diventa mamma.
Una scelta coraggiosa, di cui non si pentirà mai, perché la piccola Hannah è la cosa più bella che le sia mai capitata. Anche se nei suoi occhi rivede ogni giorno quelli del ragazzo che le ha spezzato il cuore. Poi, dopo tre anni, ecco che Sawyer torna dal nulla a sconvolgerle l'esistenza. Proprio quando Reena stava provando a vivere una nuova storia, proprio quando stava mettendo in pratica tanti buoni propositi (essere forte, odiarlo, dimenticarlo), lui è di nuovo lì, con quelle labbra e quelle mani irresistibili, pronto a incrinare la sua rabbia e il suo orgoglio, a far riaffiorare quel sentimento che lei ha fatto di tutto per spegnere. Così. Come se il cuore di Reena fosse un giocattolo da smontare e rimontare. Come se fosse scontato perdonare e concedere una seconda possibilità. Come se per imparare ad amare fosse necessario farsi del male. Sbagliare e riprovare. Come se Reena e Sawyer stessero vivendo una vera storia d'amore.

Reena ha un sacco di progetti.
Andare all'università, girare il mondo, scrivere libri di viaggio, ma non lo farà, non ci riuscirà, perchè a sedici anni, nella sua vita, prematuramente e inaspettatamente arriva Hannah, una dolce bambina avuta da Sawyer, un ragazzo complicato di cui da sempre è innamorata.
L'amore tra i due sboccia quando Sawyer si rende conto dei sentimenti di Reena e senza perdere tempo corre da lei per avvolgerla in un caloroso bacio.
A Sawyer le ragazze non mancano di certo, eppure quella con Reena si dimostra essere una storia seria, profonda, forte.
Chissà, forse Sawyer ama Reena perchè lei è ciò che più si avvicina alla perfezione nella sua vita, l'ordine in un'esistenza caotica.
Ma questo, a quanto pare, non basta per far rientrare nei binari la vita di Sawyer.
Il nostro co-protagonista sta sprofondando e di punto in bianco lascia la famiglia, Reena, il lavoro,
casa sua per andare chissà dove.
Sawyer fa improvvisamente ritorno dopo tre anni, scoprendo finalmente di essere diventato padre.
E' troppo tardi per riconquistare l'affetto e la fiducia di Reena, ed essere il compagno di cui ha bisogno?
Riuscirà Sawyer a sistemare le cose e a essere un buon padre per Hannah?
Un libro che racconta la storia di due giovani scaraventati nella vita degli adulti troppo in fretta.
L'intero testo si svolge su due tempi narrativi diversi: il prima e il dopo Hannah.
All'interno della trama trovano grande spazio tematiche adolescenziali descritte con sorprendente realismo ma anche con grande superficialità.
Molti eventi vengono narrati ma l'autrice non entra mai nel cuore della situazione, rimane in superficie, così come quando ci racconta dei personaggi, descritti vagamente e mai a tutto tondo.
E' un titolo che consiglio ai Lettori più giovani dall'indole romantica.
In complesso ritengo questo un testo dalla trama interessante ma non appieno sviluppata.
Un romanzo carino ma non brillante.
Una lettura piacevole ma non strabiliante.
Un libro a cui assegno:
3 Wonderland su 5

Dal libro: 

- "Riconosco il consueto sapore di sale e d'estate."

- "Il viso di Sawyer premuto contro il mio era levigato come una scusa."

- "Quando se n'era andato, stringevo un ti amo nel palmo della mano come un talismano."

16 commenti:

  1. Uhm..io lo conoscevo ma non mi ha mai ispirata così tanto :/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. è stata una lettura lineare, non troppo coinvolgente ma nemmeno da buttare ;)

      Elimina
  2. Sono contenta che a te sia piaciuto! A me purtroppo ricordo mi annoiò moltissimo. L'ho letto esattamente l'anno scorso, e della sua lettura ricordo poco e niente :( Peccato perchè dalla trama e la copertina mi avevano fatto sperare in qualcos'altro :3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai ragione, dalla trama ci si aspetta una lettura più coinvolgente ma poi di fatto non è così.
      Una lettura insomma accettabile ma non brillante.

      Elimina
  3. La trama è fresca e lineare ma non ti prende tanto

    RispondiElimina
  4. Mi trovo daccordo, una lettura piacevole ma non eccezionale. Sembra che manchi quel qualcosa in più

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sì, manca quella magia e quel coinvolgimento molto tipici dei romanzi rosa.
      Peccato.

      Elimina
  5. La lettura sembra interessante anche se forse un po' scontata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Già, parti con mille aspettativi e poi ci rimani un pò male.

      Elimina
  6. Di questo libro ho sentito parlare benissimo 😍 credo che lo leggerò presto ❤❤

    RispondiElimina
  7. Mmm, il fatto che non sia strabiliante mi porta a credere che rinuncerò alla lettura di questo libro! Purtroppo, ultimamente, sono per quelle letture che ti rubano il cuore, l'anima e la mente ! :D Grazie per il tuo parere *.*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Figurati :D Anch'io quando prendo i libro sono molto selettiva, prendo solo quelli con recensioni molto positive

      Elimina
  8. La trama mi ispirava, ma leggendo i commenti mi è passata la voglia di leggerlo...D:

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sì, non gode di ottima fama, è un libro che se non ti prende subito non ti coinvolge più

      Elimina