Translate

domenica 18 dicembre 2016

Recensione: "La lettrice" di Traci Chee


Editore Newton Compton
Pagine 384
Prezzo cartaceo 9,90 EURO
Prezzo ebook 0,99 EURO
Anno prima edizione 2016
Genere Fantasy


Sefia sa cosa significa dover sopravvivere. Dopo che il padre è stato brutalmente ucciso, è fuggita con la misteriosa zia Nin, che le ha insegnato a cacciare, seguire le impronte e rubare. Ma quando Nin viene rapita, Sefia rimane completamente sola. L’unico indizio che può aiutarla a ritrovare Nin è uno strano oggetto rettangolare che il padre ha gelosamente custodito fino al giorno della sua morte. Un manufatto mai visto prima, di cui nessuno le aveva mai parlato, perché nel mondo in cui è nata e cresciuta la lettura è un’attività proibita. Con l’aiuto di questo libro e di un ragazzo che nasconde oscuri segreti, Sefia cercherà di salvare la zia Nin e scoprire che cosa sia realmente accaduto il giorno in cui suo padre è stato ucciso. Con un meraviglioso alternarsi di storie di pirati, duelli di cappa e spada e assassini spietati, La lettrice è un’avventura raccontata in modo magistrale da uno straordinario nuovo talento.

Siamo a Kelanna, un mondo suddiviso in cinque isole dove le persone non sanno leggere.
Le storie vengono narrate a voce, imparate a memoria. Tra di queste ce ne è una che racconta di un misterioso oggetto chiamato "Libro".
Questi rappresenta la chiave della più grande magia conosciuta in quel mondo. Sono varie le ipotesi fatte circa il suo uso. Di certezze in merito ve ne sono assai poche.
Il Libro è da tempo ricercato, è disperso per Kelanna, ma noi Lettori sappiamo chi ne è in possesso.
Lo porta inconsapevolmente con sé una ragazzina di nome Sefia, una ladruncola che accompagna Nin, o anche conosciuta come Il Fabbro, il ladro più esperto e temuto di tutte le isole.
Le due vagabondano per le terre di Kelanna da quando il padre di Sefia è stato brutalmente torturato ed ucciso.
E' orfana, al suo fianco vi è solo zia Nin.
Le incontriamo per la prima volta sull'isola di Oxscini, mentre sono intente a prepararsi per la partenza.
Le giubbe rosse sono loro alle costole, ma ben altri nemici più agguerriti temono.
Il regno di Kelanna non è posto dove stare sereni.
Oxscini è in guerra contro Everica, Liccaro è tormentato da predoni sanguinari che terrorizzano i mari intorno all'isola e ovunque si può incorrere nel pericolo di trovarsi di fronte i Marchiatori, un gruppo di farabutti che rubano i bambini per trasformarli in Assassini, marchiandoli con il fuoco.
Ma più di tutto questo, Nin e Sefia temono coloro che hanno trucidato i genitori della fanciulla e che ben presto arrivano a prendere la donna anziana.
Sefia è quindi sola, ma è agguerrita più che mai, vuole a tutti i costi salvare la zia.
Sempre con il libro ben nascosto dentro lo zaino, la nostra piccola eroina si mette sulle tracce dei rapitori, ma sulla strada si imbatte in un ragazzo come lei, rinchiuso in una cassa di legno che porta lo stesso marchio che compare sul Libro e che per lei ha assunto un significato del tutto particolare.

"Due curve per i suoi genitori, una curva per Nin. La linea dritta per sé stessa. Il cerchio per ciò che doveva fare."

Sefia libera il giovane, scoprendo in lui un Assassino, un ragazzo capace di uccidere alla velocità della luce, una tigre affamata dal ringhio sempre sfoderato, abile nel maneggiare qualsiasi tipo di arma ma oltre a questo, anche un leale e silenzioso compagno di viaggio.
Insieme affronteranno molte sfide, impareranno cose nuove, conosceranno persone
nuove, scopriranno il vero potere del Libro.
Intorno a loro anche una moltitudine di personaggi diversi.
Lon il figlio di un acrobata in grado di carpire la storia che si cela dietro una cicatrice, e che ambisce alla grandezza.
Reed, il capitano della Corrente di Fede, assieme alla Crux e alla Bellezza Nera, una delle navi più potenti di tutta Kelanna.
Poi ancora incontreremo Bibliotecari,  Direttori e tante altre figure che renderanno questa storia sempre più accattivante.
Un libro estremamente interattivo, non solo per la sua grafica ed i suoi disegni, ma anche per le parole disseminate nel testo che vanno a formare un messaggio segreto.
Una storia popolata da indovini, costruttori di armi magiche, ciechi che parlano con gli alberi.

"Una storia per salvarsi la pelle."

Un testo pieno di bellissime ed emozionanti scene d'azione, un fantasy che ti travolge con i suoi segreti e le sue vicende ai limite del confine del mondo.
Un racconto pieno di personaggi, eventi, magia, un'opera che va oltre il semplice raccontare e che arriva a coinvolgerti e ad attirarti nel suo mondo.
Le lettura di questo libro è iniziata a rilento, continuando però in un crescendo che è sfociato in un'andante sempre più incalzante.
Ho finito con il divorare questa lettura con un piacere che da tempo non provavo.
Tra queste pagine si incrociano storie su storie e non si può che pensare che questo è un il libro! E come succede a Sefia (che ben non ho capito come ha imparato a leggere) non si può fare a meno di assaporare le sue pagine sfogliando le sue parole con gli occhi.
Si viene catturati da questa intrigante narrazione e con facilità ci si abbandona alle sue pagine intrise di avventure e misteri.


"Sono le decisioni sciocche, audaci e bizzarre a fornire la materia di cui sono fatte le leggende"

Non credevo che questo libro mi prendesse a tal punto, ma onore al merito, è davvero una storia da serbare tra i sogni.
Gli intrecci in essa contenuti sono davvero sublimi, consiglio appassionatamente questa storia che parla di un Libro che in sé ne racchiude molti altri.
Un libro a cui assegno:
4 Wonderland su 5

Dal libro:

- "La vita è molto di più che essere giovani e belli ... o felici, se è per questo."

- "A Kelanna, quando si muore, si sparisce."

- "I morti, una volta morti, smettono di esistere."

- "Ciò che fai ti rende ciò che sei. Se tutto ciò che fai è uccidere, diventi un killer."

6 commenti:

  1. Sarà di sicuro la mia prossima lettura :)
    -Angelsbookreader

    RispondiElimina
  2. Preso nell'ultima razzia on line! ^_^
    Non vedo l'ora di leggerlo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Una lettura davvero piacevole, fammi sapere come la trovi :D

      Elimina
  3. Sono molto curiosa di leggerlo! Lo corteggio da quando è stato pubblicato, e dopo questa ennesima recensione DOVRà essere mio *_*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Davvero molto bello! E te lo dice una che non ama molto i fantasy :)

      Elimina