Translate

martedì 14 aprile 2015

"Testimone un cane e altri racconti" - Bonifacio Vincenzi


Editore PANESI 
Pagine 73
Prezzo ebook 2,99 EURO
Anno prima edizione 2015
Genere: Narrativa italiana 

Una donna scomparsa: Angela. Un indiziato: il marito. Gli inquirenti sono convinti che la donna sia stata uccisa. Non ci sono però testimoni né prove certe per risolvere il caso. Quello che gli inquirenti ignorano, però, è che la vittima e l’assassino non erano soli. C'era un testimone con loro, un testimone che ha visto tutto: il cane di Angela. Un testimone completamente inutile all'accusa. Nessun tribunale ne avrebbe mai tenuto conto. Nessun
tribunale, ma non l’assassino! Nove racconti che parlano di amore, di un amore spesso malato, di un amore che non concede tregua, di un amore che non è più amore.







Chi legge le mie recensioni da un po’ sa che ciò che cerco nei libri sono le emozioni. Mi piace divorare pagine intrise di passione, mistero, eccentricità, amore ed è proprio quest’ultimo sentimento che permea le pagine di questo libro.
Nove racconti il cui filo conduttore è l’amore, in tutte le sue sfaccettature, dall’amore tradito a quello di un innamorato che scorge in una sconosciuta la sua anima gemella, dall’amore macchiato di sangue a quello ormai finito.
Il primo racconto è quello meglio sviluppato, il più lungo e anche il più interessante. Alcune delle storie racchiuse in questo libro appaiono irreali, romanzate e passive.
La maggior parte dei personaggi sono banali e appena accennati. Hanno tratti comuni, passano inosservati perché è la storia quella che conta, non chi la vive.
Lo scrittore ha un egregio controllo delle parole, la narrazione è fluida e concentrata.
Ogni racconto ha il suo messaggio da trasmettere, una morale da scoprire.
Questo libro non mi ha entusiasmata più di quel tanto. Prendendoli singolarmente, alcuni racconti sono in grado di incuriosire il Lettore, solleticando il suo interesse, ma preso per intero, questo libro non si è dimostrato una delle mie Letture migliori.
Alcune delle storie andrebbero modificate, altre ampliate e perché no, magari isolate e trasformate in un libro, per come è ora, assegno al libro:

3 stelle su 5

Dal libro: 

- "Posso affrontare lo sguardo di chiunque con assoluta indifferenza. Ma non quello di Leopoldo. Il cane di Angela è l'unico giudice che io riconosca."

- "Mi stava aspettando. Lui lo sa, lui più di me, lui sa quello che devo fare, lo sa, lo esige, per la sua pace e per la mia, lo esige per quegli occhi coperti di terra."

- "Ci sono e ci saranno sempre due fantasmi e una storia in questa casa. E ci sarà sempre il calore di uno sguardo, il mio di adesso e di domani, a sfogliare le pagine dei nostri ricordi."

13 commenti:

  1. Indecisa ma più verso un sì,mi sa ^_^

    RispondiElimina
  2. Le raccolte di racconti non mi fanno impazzire e la tua recensione non mi ha fatta entusiasmare per il romanzo, quindi non penso lo leggerò.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io odio i racconti! Non mi lasciano niente!

      Elimina
    2. Sostanzialmente neanche a me, sono troppo brevi perché riesca a farmi coinvolgere. (È anche per questo che adoro le saghe, pagine e pagine per innamorarsi e soffrire con i personaggi!)

      Elimina
    3. *^* assolutamente d'accordo!

      Elimina
    4. però non snobbo nemmeno i racconti ;) se meritano!

      Elimina
    5. amo le saghe, ovviamente ma anche i racconti si leggono piacevolmente ;)

      Elimina
  3. Molto bello dalla trama! E poi c'è un cagnolino sulla copertina quindi: pollice in su :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Le storie sugli animali mi fanno intristire un sacco! Di solito le evito.

      Elimina
    2. Esatto =( però io li leggo apposta per questo motivo XD

      Elimina
  4. Il cagnolino fa guadagnare punti, in effetti XD

    RispondiElimina
  5. bello il cane, ma non mi ispira

    RispondiElimina
  6. Oddio troppo corto! E anche io in un libro cerco le emozioni!

    RispondiElimina