Translate

lunedì 21 marzo 2016

Recensione: "Il mondo dell'altrove" - Sabrina Biancu



Editore Marco Del Bucchia Editore
Pagine 116
Prezzo cartaceo 12,00 EURO 
Anno prima edizione 2015
Genere Racconti di Narrativa Italiana 

Cinque racconti - in cui fantasia e realtà si mescolano - capaci di trasportare il lettore in un altro mondo, in un luogo magico. Capaci di farlo sognare. Ogni cosa è viva e insegna qualcosa d'importante. E ciascuna storia si trasforma nella tappa di un viaggio in cui si cresce e si matura a fianco di Elia, Rosy, Tea, Pietro, Desideria, André e della stellina Irina.


Questo piccolo, concentrato, fragile libro è una raccolta di cinque storie che vengono raccontate a un bambino che ha paura di crescere.
Il tutto ha proprio inizio con questo fanciullo che piange da solo nella sua stanza, e per rincuorarlo e fargli capire che diventare grandi non è poi così male come pensa, gli vengono narrate cinque diverse storielle di natura celestiale, divina, quasi fantastica.
Sembrano delle vere e proprie favole, raccontate più per far fare bei sogni che per insegnare mediante una morale.
In queste cinque storie, troviamo un cuoco altruista che aiuterà un uomo povero a riprendere in mano
la propria vita, un anatroccolo angelico che insegnerà ad una bimba a diventar grande, una madre fatta prigioniera da un roseto maligno, una ragazza sfregiata da una malattia che con il tempo impara a farsi amare, una stella che farà di tutto per aiutare una ragazza dal cuore infranto.
Una manciata di semplici racconti dal retrogusto decisamente mielato, che mi hanno ricordato le fiabe che mia nonna mi raccontava da piccola.
Un testo genuino, con l’unica pecca di avere alcuni errori sparsi qua e là nei vari brani.
Vi sorprenderete nel constatare quanto sia facile e veloce leggere questo libro, è un po’ come
passeggiare in giardino in primavera, tra quei petali incisi con l’inchiostro si sta così bene che non ci si accorge del ticchettio dell’orologio.
Un’opera leggiadramente narrata, scarsa di descrizioni ma abbondante di immagini, evocate con grazia dalla penna della scrittrice.
Una raccolta che consiglio ai grandi ma soprattutto ai piccini, un volume da leggere di notte, sotto lo sguardo vigile delle stelle.
Un libro a cui assegno:
3 stelle su 5 

Dal libro:

- "Presto arriverà un fratellino." 
Lei fu tutt'altro che felice. "Deve stare proprio in questa casa?"

- "Spesso le persone non hanno paura degli altri ma di sé stesse (...)."

- "Il buio di cui era intrisa la stanza erano le tue insicurezze (...)."

8 commenti:

  1. Grazie di cuore per la tua recensione! :)

    RispondiElimina
  2. Ha l'aria di essere una lettura delicata.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, delicata è proprio il termine giusto ;)

      Elimina
  3. Posso invitarvi a questo concorso?
    In palio un mio libro cartaceo! :)
    Grazie! ❤

    http://bookstwiningtea.altervista.org/giveawayilmondodellaltrove/

    RispondiElimina
  4. Non amo particolarmente i racconti, però mi ispira e mi è piaciuta la tua recensione! Mai dire mai, ogni tanto mi capita di dover leggere raccolte di racconti!

    RispondiElimina
  5. io adoro i racconti, un'occasione potrei dargliela

    RispondiElimina