Translate

venerdì 2 settembre 2016

Best Book of the Month - Agosto -


Bentornati dalle vacanze (per chi ci è andato) miei cari Lettori!
Io sono una di quelle persone tardive che le ferie le fa a Settembre, infatti, partirò domani per il mare, e con me, ovviamente, porterò una sporta piena di libri!
Ad Agosto, come a Luglio, ho letto solo sei libri. La mia media di lettura mensile si sta abbassando!
Guardate un pò i miei dati di lettura.


Questo mese, assegnare i punteggi finali è stato piuttosto difficile, perché diversi libri erano pari, infatti, al terzo posto troverete ben due libri!
Il lato positivo di tutto ciò però è che non ho speso nulla per i libri che ho letto ad Agosto.
Tutti i libri mi sono stati gentilmente regalati dagli editori o dagli scrittori, che ringrazio caldamente per la loro fiducia nel mio operato.
Detto questo, ricordo che la classifica partirà dagli ultimi posti per terminare con il vincitore: il miglior libro del mese!
Il punteggio per ogni libro, assegnato su un massimo di dieci, verrà poi tramutato in Mad Hatter, con un massimo di cinque cappelli.

Pronti? Andiamo! 


#5. ORA CHE SI SEI TU di Margaret Mikki 

La vita ha voluto essere crudele con me. Ho vissuto nell'ombra del passato per troppo tempo, ma il destino ha voluto regalarmi il sole. Mi ha regalato lui. Mi ha regalato la speranza. Mi regalato la rinascita. Non mi aspettavo che un ragazzo con un dolore così profondo nel cuore potesse comprendere il mio stato d'animo. Lui sì. Lui mi comprende.
Sono stato spazzato via da questo mondo come un rifiuto. Ho pensato che la vita per me era finita, che non avrei mai più visto la luce. È solo quando ho incontrato un concentrato di perfezione che mi sono detto: forse non sono finito.

Recensito il: 7 Agosto 2016
Genere: Romanzo Rosa
Editore: Amazon
Voto: 6/10
Mad Hatter:

#4. UN OMICIDIO ALLA FINE DEL MONDO di Ben Winters

Il detective Hank Palace è un poliziotto ostinato. Il più ostinato di tutti, a quanto pare. Anche adesso che la Terra è in rotta di collisione con un asteroide che, tempo sei mesi, la distruggerà completamente, Hank non rinuncia a fare il suo dovere. Così, davanti a quello che a prima vista sembra l'ennesimo caso di suicidio a Concord, nel New Hampshire - perché ognuno, di fronte alla fine del mondo, reagisce a modo suo -, il detective decide che vale la pena saperne di più. E ben presto scoprirà che sì, c'è ancora gente che ha voglia di ammazzare anche in un mondo in cui tutto sembra finito. Un mondo in cui i mercati finanziari sono da tempo crollati, la maggior parte delle persone non va neanche più a lavorare, gli ospedali hanno smesso di funzionare, non si comprano né vendono case, non si celebrano più matrimoni. Molti passano le loro giornate a pregare qualunque dio gli venga in mente. Altri si dedicano al sesso, che in fondo non è mai troppo. E il Dipartimento di Polizia di Concord può contare su un solo uomo: perché per Hank Palace vale ancora la pena di compiere il proprio dovere.
Con un grandioso senso della suspense, Ben Winters crea un mondo assolutamente credibile, in cui tutti sono di fronte alla domanda straziante: cosa faremmo se i nostri giorni su questo pianeta fossero davvero contati? Giocando con la detection classica, Winters confeziona uno scenario perfetto e originalissimo per una serie crime meravigliosamente riuscita, bestseller in America e in corso di pubblicazione in tutto il mondo.
Recensito il: 14 Agosto 2016
Genere: Thriller
Editore: Piemme
Voto: 6+/10
Mad Hatter:




#3. IL VIAGGIO DI LEA di Guia Risari

Lea ha dodici anni. E’ orfana, vive col nonno nella periferia di una città. Traumatizzata dalla perdita dei genitori si chiude in un mutismo ostinato fino a quando il nonno le porta un gatto rosso, Porfirio, un animale misterioso e
parlante, un po’ saggio e un po’cinico. Lea è tormentata dalle domande sulla vita, la morte, il dolore e parte assieme a Porfirio per trovare le risposte. Una storia originale dal ritmo sapientemente costruito, ricca di elementi fantastici e di atmosfere intense. Una fiaba moderna che parla ai più giovani affrontando con grande coraggio uno dei tabù più difficili da trattare, quello sulla morte, e di conseguenza sul senso della vita.

Recensito il: 31 Agosto 2016
Genere: Narrativa Italiana per Ragazzi 
Editore: Einaudi 
Voto: 7+/10
Mad Hatter:




#3. L'INGREDIENTE SEGRETO DELL'AMORE di Silvana Giro 

Il signor Johns è un avvocato milanese piuttosto abitudinario. Compra la cena nella solita rosticceria, fa l’aperitivo sempre nello stesso locale. Vive solo, in compagnia del gatto Artù. Un giorno, rientrando a casa, trova una ragazza in bagno. Una ladra? Nient’affatto. Si tratta di Irene, la nipote della signora Matilde, la proprietaria dell’appartamento. Johns deve ospitarla a casa sua finché non troverà una sistemazione, ma si era dimenticato del suo arrivo. Nella convivenza forzata, lui, uomo rigido e geloso della propria privacy, cerca con cura di evitarla, mentre lei, completamente a suo agio, comincia a dedicarsi alla cucina, prepara da mangiare per il gatto e lascia sempre qualcosa anche per Johns. Ma che cos’hanno di particolare i piatti di Irene? Sono sempre diversi da quel che appaiono, come se la ragazza utilizzasse qualche strana spezia o aggiungesse un ingrediente segreto capace di conquistare non solo il palato, ma anche il cuore.

Recensito il: 6 Agosto 2016
Genere: Romanzo Rosa
Editore: Newton Compton 
Voto: 7+/10
Mad Hatter:




#2. PRIMA DI PRANZO di Angela Thirkell 

I Middleton sono una coppia in apparenza male assortita – lui anziano e noioso, lei giovane e vivace –, in realtà unita da un profondo sentimento. Un’estate hanno ospite per una lunga vacanza la sorella vedova di lui, Lilian, accompagnata dai suoi figliastri, Denis e Daphne, e alla fine del soggiorno molti equilibri sembrano saltare.
Denis, di salute malferma e bruttino, è un compositore che sta cercando di musicare e far mettere in scena un balletto, mentre la sorella, allegra e appassionata di natura, ha da poco perso il lavoro, perché, come dice la matrigna, il dottore per cui faceva la segretaria ha avuto il cattivo gusto di morire di colpo. 
Con gentilezza ma implacabile ironia l’autrice descrive un mondo fatto di nobiltà nullafacente e borghesia lavoratrice, di personaggi che occupano le loro esistenze con il nulla, di grandi chiacchiere fatte nei giardini, di ricevimenti e feste di campagna, di matriarche impiccione e insopportabili, e di maggiordomi che tutto vorrebbero controllare e organizzare. E termina il romanzo con un fuoco di artificio di storie d’amore dagli esiti imprevisti e imprevedibili.

Recensito il: 31 Agosto 2016
Genere: Classico 
Editore: Astoria
Voto: 7+/10
Mad Hatter:




Ed infine, al PRIMO POSTO come
MIGLIOR LIBRO DI AGOSTO

#1. LA PIETRA DI LUNA di Wilkie Collins 

La pietra di Luna, prezioso e antico diamante giallo originario dell’India, dopo una serie di avventurose vicissitudini sopportate nel corso dei secoli, giunge in Inghilterra e viene donata a una giovane nobildonna di nome Rachel Verinder nel giorno del suo diciottesimo compleanno. Il gioiello, di valore inestimabile, scompare in circostanze misteriose quella notte stessa e un famoso investigatore, il sergente Cuff, viene incaricato di ritrovarlo. L’indagine, per quanto accurata, non porta ad alcun risultato e causa, anzi, sgomento e confusione sia tra i membri della famiglia Verinder che nella servitù. Il romanzo, in cui tutti i personaggi sono apparentemente innocenti ma allo stesso tempo possibili colpevoli, si sviluppa seguendo le sorti della pietra di Luna, in un groviglio di eventi drammatici raccontati, di volta in volta, dai diversi protagonisti.
A fare da sfondo a questo giallo così magistralmente costruito c’è una romantica storia d’amore che, insieme alla suspense e alla curiosità, tiene il lettore avidamente inchiodato al libro dalla prima all’ultima pagina. Unanimemente riconosciuto come uno dei più grandi capolavori di Wilkie Collins, La pietra di Luna, alla sua uscita nel 1868, consacrò il clamoroso successo dell’autore e riuscì addirittura a destare l’invidia di Charles Dickens, suo grande amico e maestro.

Recensito il: 25 Agosto 2016
Genere:  Giallo Storico 
Editore: Fazi
Voto: 8/10
Mad Hatter:


2 commenti:

  1. Non ne conosco nemmeno uno! Della pietra di luna avevo visto lo sceneggiato secoli orsono e questo mi incuriosisce veramente

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io lo sceneggiato non l'ho ancora visto, ma mi incuriosisce

      Elimina