Translate

domenica 12 marzo 2017

Il club dei BookBlogger: "Rachel Sandman Author" di Rachel

Per la rubrica:

Eccoci di nuovo qui, puntuali, a conoscere una BookBlogger che ci scrive direttamente da Cuneo.

Preparatevi, che l'intervista sta per iniziare!




Rachel è una ragazza di 26 anni che vive, come vi dicevo prima, in un paesino immerso nella nebbia della provincia di Cuneo.
"Sono una studentessa prossima (spero!) alla laurea magistrale in Lettere Moderne a Torino. Oltre ad essere una blogger sto tentando di diventare autrice, grazie alle varie storie che mi frullano in testa (motivo in più dunque per continuare a seguirmi!), e spero quindi di vedere prima o poi un mio romanzo pubblicato."


1. Benvenuta Rachel! E' un piacere averti ospite qui sul mio blog, ti va di parlarci un po' del tuo angolino letterario? 

Ho aperto il mio blog il 6 Luglio del 2016. In realtà, il mio scopo era del tutto egoistico ovvero creare un angolo in cui poter scrivere e in cui più persone potessero leggere le mie idee, le mie sensazioni, le mie impressioni non solo sui libri, ma sui film, sulle riviste, sul mondo che ci circonda. L'intento è anche e soprattutto quello di creare un gruppo unito di persone che amano e vivono le stesse cose, con le dovute e differenti sfumature.

2. Ho visto sul tuo blog che leggi anche tre libri in una volta, come fai? Non ti confondi?

Beh … In realtà no. Leggo spesso più libri alla volta perché, a seconda del mio umore, ho bisogno di un genere piuttosto che un altro. Sia chiaro: non leggo mai più romance o new adult insieme perché allora sì, sarebbe un gran caos, ma romanzi che trattano storie con stili, generi e attitudini differenti, quello sì. La mia testa è una casino, la mia stanza altrettanto e, di conseguenza, anche le mie letture e il loro andamento seguono il turbine caotico qui descritto.

3. Dove compri i tuoi libri, online o in libreria?
Compro molto online, ma devo ammettere che ho una libreria di fiducia in cui, puntualmente mi ritrovo a gironzolare tra gli scaffali colmi di libri. Per la cronaca, si tratta della libreria Mondadori di Saluzzo (Cn) dove Chiara ha la pazienza infinita di farmi immergere nel mondo dei libri e mi fa camminare qua e là, senza un disegno o un percorso preciso, alla ricerca del libro perfetto (ricerca che talvolta dura anche un'oretta buona).

4. Preferisci leggere in ebook o in cartaceo?
Il libro per me è cartaceo: il profumo della carta, il rumore delle pagine, il segnalibro che perdo perennemente e che viene sostituito dagli oggetti più svariati. L'ebook non è paragonabile a tutto questo. Devo però ammettere che la lettura digitale ha ampliato, e molto, il rapporto romanzo-lettore, permettendo anche a costi decisamente inferiori l'esperienza della lettura quindi, in conclusione, posso dire: cartaceo assolutamente, ma ebook quando si tratta, ad esempio, di viaggiare (quando la praticità viene prima della poesia, insomma).


5. Ultima domanda. Qual è il tuo libro preferito e perchè.
Oddio, questa domanda è difficilissima e ho sempre un rapporto di amore/odio con essa. Come faccio a scegliere un solo libro? È davvero impossibile, per me. Se proprio fossi obbligata punterei però su un classico, sul libro che forse ha segnato in modo particolare la mia visione della vita e che puntualmente ritorna, anche a distanza di anni, e che rileggo sempre e comunque, trovando nuovi spunti e frasi da sottolineare: sto parlando di On the road di Jack Kerouac.


Direi ora di fare un salto sul blog di Rachel e dare una sbirciatina in giro.
Innanzitutto, vorrei farvi leggere la recensione "Emerald gloom" che Rachael ha amato particolarmente scrivere.
"Mi sono divertita moltissimo a farlo perché con la trama e la scrittura di Elle Caruso ho potuto fondere due mie grandi passioni: la scrittura e la musica. Scrivere la recensione di Emerald Gloom è stata una sfida e allo stesso tempo un'esaltazione. Mi sono divertita davvero un sacco."
In secondo luogo, vorrei attirare la vostra attenzione sulla rubrica denominata 'Gli Intoccabili.
"È un appuntamento mensile nato il 15 Novembre 2016 e che analizza un personaggio della letteratura o del mondo cinematografico che io reputo 'intoccabile', indimenticabile e assolutamente degno di nota. Ovviamente, è una rubrica NON #SpoilerFree perché, come spiego anche sul blog, sarebbe impossibile parlare come si deve dei personaggi censurando dettagli più o meno rilevanti. Al momento conta di tre episodi: il primo, su Ian Fraser Murray, a cui è seguito il secondo appuntamento che è la riproposizione del primo ma in lingua inglese, ed il recente terzo post, sulla figura di Ygritte."
Infine, vi lascio a leggere il blog tour di "22-11-63".

Rachel:

" Grazie a te per avermi concesso questo spazio sul tuo blog e grazie a voi, lettori, che siete giunti fino a questo punto: venite a trovarmi nel mio angolino virtuale personale!"

A questo punto, saluto Rachel e voi, dandovi appuntamento alla prossima settimana.


3 commenti: