Translate

sabato 14 luglio 2018

Recensione Lettura di Gruppo: "Gli insospettabili delitti della casa in fondo alla strada" - Alex Marwood



Editore Newton Compton
Pagine 334
Prezzo Cartaceo 5,00 €
Prezzo Ebook 3,99 €
Prima Pubblicazione 2013
Genere Thriller


Tutti gli abitanti di Beulah Grove numero 23 hanno un segreto. Se non fosse così, non avrebbero affittato in contanti e senza contratto delle lerce stanze in un vecchio edificio malmesso. Quello è il tipo di posto in cui si può finire quando non si hanno alternative. I sei inquilini dello stabile fanno vite solitarie e non si può certo dire che curino i rapporti di buon vicinato, ma in un’afosa notte d’estate, un terribile incidente li costringe a stringere una strana alleanza. Quello che non sanno è che uno di loro è un assassino. Ha già scelto la prossima vittima, e farà di tutto per proteggere il suo segreto.

Conosci davvero i tuoi vicini?

Lisa ha visto qualcosa che non avrebbe dovuto vedere.
Là, nel locale notturno dove lavora, si è imbattuta in persona che avrebbe dovuto ignorare. Persone che ora la cercano ininterrottamente.
Terrorizzata, Lisa fugge, più e più volte, fino a imbattersi nel condominio di Beulah Grave.
Quel posto è oltremodo singolare, come le persone che lì vivono.
C'è Psycho, un gatto che cambia nome con l'alternarsi degli inquilini. Poi Gerard, l'insegnante di musica che raramente esce dal suo appartamento. Cher, una ladruncola, amica di Nikki, ragazza scomparsa all'improvviso, che ha lasciato nel suo appartamento tutte le sue cose.
Al Beulah Garve, vivono anche l'anziana Vesta, l'immigrato Hossein, Thomas, che vive nella mansarda e non dimentichiamoci di quel pervertito del Proprietario con la sua mole abbondante.
Tra di loro si cela un assassino: l'Amante, essere depravato con una passione per la mummificazione.

"A volte i posti diventano ... avvelenati."

Un condominio del terrore, che ospita al suo interno macabri delitti.
Ogni condomino ha i suoi segreti, un passato da celare e da cui fuggire.
Un gruppo chiuso, schivo, che ha molti motivi per tenere lontano il mondo esterno.

"Questa è la casa dei segreti, davvero."

Scene di ordinaria vita condominiale si alternano a raccapriccianti delitti.
Litigi per la musica troppo alta in contrapposizione a taciti lamenti di chi sta per esalare il suo ultimo respiro.
Non mi era mai capitato prima, di leggere un libro che evocasse nella mia mente, immagini tanto nitidamente rivoltanti.
Nessun libro mi ha dato il voltastomaco come questo.
Diverse sono le scene ripugnanti narrate in questo testo, la prima che mi ha scosso, e che ora chiamo in causa come esempio, è quella di una povera ragazza morta che viene svuotata con un cucchiaio dall'Amante. "Mi fa rabbrividire questo tipo, più leggo più mi fa paura!" (Roberta).
"Gli insospettabili delitti della casa in fondo alla strada" è un thriller che sa trarvi in inganno. I capitoli più ripugnanti sono quelli che vedono protagonista l'Amante, ma in serbo tra le pagine ci sono molte altre sorprese rivoltanti.
"Mi sto sentendo male ..." (Monica).
Ho letto "Gli insospettabili delitti della casa in fondo alla strada" con un misto di curiosità e ribrezzo.
Alcune scene sono davvero impressionanti, non riuscivo però a smettere di leggere, attirata dall'enigma intorno all'Amante e agli altri condomini.
Le scene più orripilanti hanno poi una macabra attrattiva.
Quindi sì, il libro non è adatto ai più sensibili, non è un thriller sensazionale, ma tra le sue pagine scorrono vene misteriose e agghiaccianti che lo rendono interessante.
"Ma incuriosisce un sacco, non riesco a smettere di leggere!!!!" (Roberta).
Il finale però non mi ha completamente soddisfatta, nel senso che non si capisce bene che fine facciano tutti i personaggi, alcuni si perdono per strada.
Assegno al libro:

- Trama: 3 - Narrazione: 4 - Personaggi: 3 - Cover: 3 - Finale: 3 -

3 Wonderland su 5

Commenti dalla lettura di gruppo:

Roberta:
A me è piaciuto all'inizio, mi ha incuriosito tanto, certo l'amante mi ha sconvolta per la freddezza delle sue azioni. Si comportava come se fosse tutto normale quello che faceva!!!
Verso la metà però è diventato lento e noioso, ho faticato a finirlo.
Il finale mi ha deluso perché mi aspettavo un colpo di scena forte.
A parte i capitoli dell amante che ho trovato molto agghiaccianti è stato un thriller carino ma non eccezionale!!!!!"

Marianna:
"Un thriller insolito ed intrigante, all'inizio ho fatto un po' fatica ad entrare nella storia ricca di personaggi solitari ed emotivamente complessi, poi l'ho finito in un giorno.
Ogni personaggio lotta con i suoi fantasmi e i suoi segreti e ognuno dei condomini nasconde qualcosa."

Roberta:
"Si come aspetto sensoriale sicuramente molto evocativo, però il finale mi ha un po delusa."

Eleonora:
"Ce l'ho fatta! è stata dura, ma l'ho finito, non è stato poi così male, a parte le scene dell'Amante, orribili, fin troppo descrittive e disgustose...più volte ho deciso di abbandonarlo ma non potevo dovevo sapere come finiva...meno male poi è andato migliorando concentrandosi sul rapporto tra i condomini, dell'amicizia, una cosa che mi è molto piaciuto."

Rossana:
"Il libro mi é piaciuto molto l'ho divorato in pochissimi giorni. Ho trovato le scene ben descritte (pure troppo) alcune mi hanno disgustato diciamo che é un libro da sconsigliare ai deboli di stomaco. Il finale mi ha lasciato perplessa."

Patrizia:
"A dire il vero non mi ha appassionato molto."

giovedì 12 luglio 2018

Dal libro al film: "La ragazza dei tulipani"


Per la rubrica:

Miei cari Lettori,


e


sono lieti di presentarvi il nuovo film LA RAGAZZA DEI TULIPANI, nei cinema dal 6 settembre.

Il film narra una storia di amore e passione ispirata al romanzo "Tulip fever - La tentazione dei tulipani" di Deborah Moggach (edito in Italia da Sperling & Kupfer).


Sogni segreti, inganni e tradimenti, in una storia in cui l’arte si fonde con la passione: La ragazza dei tulipani, di Justin Chadwick (L’altra donna del re) arriva sul grande schermo con il premio Oscar® Alicia Vikander, il carismatico Dane DeHaan, i premi Oscar® Judi Dench e Christoph Waltz, insieme a Jack O'Connell, Matthew Morrison, Cara Delevingne e Zach Galifianakis. 
Firma la sceneggiatura insieme al premio Oscar® Tom Stoppard, sceneggiatore di Shakespeare in Love.
La regia è di Justin Chadwick (L’altra donna del re),


Ambientato nel 1636 ad Amsterdam, il film racconta l’intensa storia d’amore tra Sophia - interpretata dalla bellissima e pluripremiata Alicia Vikander (The Danish Girl) - costretta a sposare il ricco e anziano mercante Cornelis Sandvoort (Christoph Waltz) e l’artista a cui il mercante decide di commissionare un dipinto: il talentuoso Jan van Loos (Dane DeHaan). 


Il ritratto di un’Amsterdam di inizio 600 che vive un momento di grande splendore grazie al commercio e all’arte. In particolare la città è preda di una follia collettiva, la ‘febbre’ dei tulipani, che ha contagiato non solo i grandi mercanti, ma anche i ceti più umili nella ricerca dei bulbi più pregiati, considerati merce di grande valore. Su questo sfondo nasce una relazione pericolosa per cui si è disposti a rischiare la vita, una storia in cui l’arte diventa simbolo di passione.

Trailer del film: link YouTube

IL LIBRO

"Tulip fever. La tentazione dei tulipani"
di Deborah Moggach

Amsterdam, 1636: la citta? e? in pieno fermento. Il commercio prospera, le arti fioriscono. Sophia , orfana cresciuta dalle suore, viene presa in sposa da un ricco mercante, Cornelis Sandvoort, molto piu? vecchio di lei. Lui desidera ardentemente un figlio, ma lei non riesce a darglielo, mettendo cosi? in pericolo il loro matrimonio. I due decidono di posare per un ritratto che li rendera? immortali, ma Sophia inizia una relazione con il pittore, un giovane e talentuoso artista: Jan van Loos. Tutto questo mentre la cameriera di Sophia, Maria, scopre di aspettare un figlio dal ragazzo di cui e? innamorata, che per un equivoco e? fuggito via. Per salvare la situazione, le due donne escogitano un piano, apparentemente comodo per entrambe. Ma, mentre l’Olanda e? preda di una follia collettiva, la febbre di possedere i bulbi di tulipani, con pennellate intense di sensualita?, irresistibile desiderio, inganno, sogni e illusioni, il ritratto prende tutt’altra forma, colorando passioni per cui daresti la vita.

mercoledì 11 luglio 2018

Ti consiglio ... 3 film che usciranno prossimamente


Per la rubrica "Ti consiglio", vi parlo oggi di tre film, tratti da libri, che usciranno a breve nelle sale cinematografiche.
Sono di generi diversi e trattano temi diversi.
In lista c'è un fantasy - horror, un film drammatico e una fiaba fantastica.
A fine articolo, i link dei libri da cui sono tratti i film.

The Hate U Give
19 ottobre 2018


Starr è una ragazza che vive in quartiere povero ma ha la fortuna di frequentare una scuola esclusiva. Quando assiste ad una sparatoria in cui rimane ucciso un ragazzo per colpa di un poliziotto la sua vita si trova di fronte ad un bivio. La sua confessione potrebbe cambiare per sempre le sorti del suo quartiere.

Trailer: link YouTube

Dark Hall
1 agosto 2018


Kit (AnnaSophia Robb), ragazza difficile e problematica, viene mandata nella misteriosa Blackwood Boarding School, gestita dall'eccentrica preside Madame Duret (Uma Thurman). Esplorando i corridoi della scuola, Kit e le sue compagne di classe scopriranno che l'edificio nasconde un antico segreto con origini paranormali.

Trailer: link YouTube

Lo Schiaccianoci e i Quattro Regni 
2 novembre 2018


Il padrino Drosselmeyer (Morgan Freeman) è il più vecchio e fidato amico del signor Stahlbaum (Matthew Macfadyen). Così, come ogni vigilia di Natale, il ricco uomo d'affari e sua figlia Clara (Mackenzie Foy) si riuniscono con gli altri ospiti nel grande salone di casa Drosselmeyer, per partecipare alla magnifica festa che il giocattolaio indice tutti gli anni. Durante i consueti festeggiamenti però, avviene un fatto insolito: seguendo per gioco un filo dorato che attraversa i corridoi dell'immensa magione, la giovane Clara viene condotta in un mondo magico e sconosciuto, diviso in quattro reami incantati. Scortata dal valoroso soldato Philip e da una banda di arzilli topini, la bambina attraversa i paesaggi imbiancati del Paese dei fiocchi di neve, le terre variopinte del Paese dei fiori e infine i villaggi “commestibili” del Paese dei dolci. Incontra nuovi amici e preziosi alleati, tra i quali la sdolcinata Fata Confetto (Keira Knightley), e viene a conoscenza di una missione che solo lei può portare a termine: infiltrarsi nell'ostile quarto reame, dimora della perfida Madre Ginger (Helen Mirren) e recuperare un'antica chiave in grado di sbloccare un misterioso cofanetto.

Trailer: link YouTube

I film sono tratti da

domenica 1 luglio 2018

Il meglio di Giugno

Miei cari Lettori,
l'estate è infine arrivata, avete già prenotato le vacanze?
Io sarò probabilmente impegnata con il lavoro, spero di avere il tempo di leggere qualche libro.
Passando ora alle letture di giugno, ho segnato che:

Libri letti: 12
Numero di pagine lette: 3.769
Voto complessivo delle letture: 7+
Recensioni negative: 1/12

Libri letti da Eleonora: 2

Novità nelle rubriche








Le letture di giugno non mi hanno soddisfatta appieno.
La più grande delusione l'ho avuta dalla prima lettura di gruppo: "Il sentiero dei profumi".
Avevo sentito tanto parlare di questo libro, ma alla fine la trama non mi ha travolta. Tante parole poetiche, tanti profumi inebrianti ma la storia in sé, l'ho trovata vuota.
Un altro libro che non mi ha soddisfatta è "Grandi speranze". Ho fatico non poco a finirlo. Me lo immaginavo migliore, più scorrevole, la storia non mi ha fatta impazzire, tanto che durante la lettura mi distraevo spesso. Insomma, avevo grandi aspettative per questo libro, aspettative che non si sono realizzate.
Dante, invece, mi ha conquistata anche questa volta, con il "Purgatorio", opera che tuttavia non mi è super piaciuta come l'"Inferno", che ho trovato più entusiasmante perché più ricco di personaggi e immagini d'impatto.
Degno di nota è anche il libro "Per noi sarà sempre estate", finalmente ho finito la trilogia dell'estate, dopo anni che l'avevo iniziata! Non mi sembra vero!
La trilogia, comunque è molto bella, fresca, romantica, con la sua buona dose di problemi di cuore, gelosie e attimi pieni di dolcezza.
Un altro libro che voglio nominare è "Aspirapolvere di stelle". Ho comprato il libro con l'idea che la trama parlasse di un'agenzia di pulizie che si ritrova a dover pulire il luogo di un omicidio! Questo perchè ho sopravvalutato il pezzo di trama che diceva "Tutto bene finché, una mattina che sembra come tutte le altre, squilla il telefono e la voce suadente di uno sconosciuto propone un lavoro piuttosto insolito". In realtà, c'è sì l'agenzia ma niente omicidio, solo tante risate e gelosia!
Infine, un accenno al nuovo libro di Simoni "Il patto dell'abate nero", il thriller storico della saga Secretum.
Anche questa volta, Simoni ci ha regalato un nuovo sensazionale libro.

Miglior copertina


Classifica