Translate

venerdì 30 aprile 2021

Book Challenge - Maggio -




Benvenuti miei cari Lettori
nel Regno delle fiabe del Torneo dei Lettori Professionisti.
Ballate tra le fate e attenzione agli gnomi
ma fate presto!
A mezzanotte l'incanto finisce.

Per partecipare:

- Essere lettori fissi del blog




Traccia Compleanno d'Autore
Potete leggere uno o più libri di autori che compiono gli anni durante quel mese.
Vanno bene anche libri scritti da più autori.
Qui potete trovare qualche spunto: link

Traccia Cascata a Incastro
Ogni mese metterò una foto, voi dovrete leggere un libro che in copertina ha quel dettaglio, poi potete collegare altri libri a questo (massimo di 3 collegamenti).


Ali (di animali o creature fantastiche)

Traccia Normale 
Dovete leggere un libro che si collega a questa traccia. Potete leggere più libri per questa traccia ma dovete sempre collegarli alla mia traccia.

Un libro in cui c'è uno di questi personaggi delle fiabe 
(principe/principessa - strega - elfo - orco - fata)

Traccia Alfa/Editore
Ogni mese assegno una lettera e un editore. Potete leggere un libro dell'editore scelto ma scritto da un autore il cui cognome inizia con la lettera scelta.
Non sono accettati libri scritti da più autori.

W/Battello a Vapore

Traccia a Sorpresa
Ogni mese vi proporrò una di queste tracce:
Scatola delle parole: scelgo tre parole e voi dovrete abbinare ad esse uno o più libri. I libri scelti devono essere collegati a tutte le parole.
Estratto: scelgo una frase da una canzone, una poesia o una citazione e voi dovrete collegare ad essa uno o più libri.
Artista: scelgo un quadro, una scultura, un disegno e voi dovrete abbinare ad esso uno o più libri.

Estratto

“Quando il primo bambino rise per la prima volta, la sua risata si sbriciolò in migliaia di frammenti che si sparpagliarono qua e là. Fu così che nacquero le fate.”

Peter Pan


Traccia Gold
Il libro scelto per la lettura mensile (gruppo lettura --> link)


Ebook a 8,99€ 👉 Amazon

Traccia Annuale 
Una traccia extra, più impegnativa delle altre, che fa guadagnare più punti al lettore. Avete tempo tutto l'anno per completarle.
Ogni traccia può essere fatta solo una volta.

1. Scegli 10 libri da leggere prima della fine dell'anno.
2. Leggi 3 libri da cui sono stati tratti film o serie tv (Lost in Austen)
3. Una serie di libri le cui prime lettere del titolo formano la parola AUSTEN (Lost in Austen)
4.  Leggi 5 libri, ognuno ambientato in un diverso continente: Europa, Africa, Asia, America, Oceania (Lost in Austen)
5. Leggi 8 libri di autori dello stesso sesso (scegliete voi di quale sesso e potete leggere più libri dello stesso autore) (Lost in Austen)

Lost in Austen 928
Bambini Sperduti 867
Ordine della Fenice 566
Ladre di Libri 402

Caccia al libro - Challenge Family
Un vostro parente dovrà cercare, leggere e recensire un libro che rispetti la mia richiesta.

15 Maggio

Venghino, signori venghino
Si affrettino,
La Challenge sta iniziando.

Recensione: "Lo strano caso del Dr. Jekyll e Mr. Hyde" - Robert Louis Stevenson


"Lo strano caso del Dr. Jekyll e Mr. Hyde"
di Robert Louis Stevenson 

Pagine 134
Genere Classico

Originalità 9
Trama 8
Narrazione 8
Personaggi 9
Descrizioni 8
Ambientazione 8
Finale: Per essere libero

Voto Finale: 9

La nostra storia inizia con l'incontro di due signori: Enfield ed Utterson, amici e parenti.
Un giorno, mentre i due passeggiano per la città, si imbattono in un decadente edificio ed Enfield racconta all'amico avvocato un fatto che gli è successo, legato proprio a quel palazzo.
L'evento riguarda un uomo che ha calpestato una bambina senza battere ciglio. Uomo che è poi stato costretto a risarcire i genitori e qui il fatto interessante, l'assegno portava la firma di un uomo rispettabile, nonché cliente di Utterson e suo amico: il dottor Jekyll.
L'uomo che si è macchiato dell'infamia di calpestare la bambina è invece un certo Mr. Hyde e vive in quel palazzo davanti cui i due parenti erano passati.
Ora, il signor Utterson è estremamente stranito da questa storia, soprattutto perché il dottor Jeckyll ha lasciato tutto in eredità proprio a questo sconosciuto Mr. Hyde. Cosa hanno in comune? Mr. Hyde forse ricatta il dottore?

👉 Affascinante come l'aspetto esteriore dei personaggi rispecchia quello interiore, la loro anima. Hyde sembra deforme anche se effettivamente non lo è. Emana crudeltà e arroganza e incute disprezzo.

👉 Un libro molto breve ma assolutamente accattivante. Una narrazione essenziale che spinge il lettore a riflettere sulla contrapposizione tra bene e male.

👉 SPOILER. L'eterna battaglia tra bene e male che si agita nelle persone viene scissa dal dottore. Ma non per liberarsi del male ma per servirsene e qui l'aspetto che più mi ha fatto riflettere. La società costringe il dottore a comportarsi in un certo modo, a seguire determinate regole, a limitarsi e allora lui crea una nuova figura tramite cui può dare libero sfogo ai suoi impulsi più oscuri. Hyde è la valvola di sfogo di Jekyll, attraverso Hyde, il dottore può fare ciò che vuole, ciò che gli è vietato fare nei suoi panni di stimato gentiluomo. 
Ed ecco il punto: il male è l'altro lato del bene, si possono davvero dividere? Possono fare a meno l'uno dell'altro?

Recensioni: "Molto forte, incredibilmente vicino" - "Le avventure di Arsenio Lupin" - "La condanna del sangue"


"Le avventure di Arsenio Lupin, ladro gentiluomo" di Maurice Leblanc 

Pagine 221
Genere Giallo

Originalità 8
Trama 7
Narrazione 8
Personaggi 7
Descrizioni 6
Ambientazione 7
Finale: Rivelatore 

Voto Finale: 7

Il secondo giorno a bordo della Provence arriva un'allarmante notizia via telegrafo: Arsenio Lupin è a bordo della nave sotto il nome di R... il resto del messaggio non arriva causa guasto.
Chi non conosce il famoso ladro gentiluomo che opera solo nelle dimore più illustri e che è un mago del travestimento! Tutti i giornali parlano delle sue prodezze (che ridere alcune!). 
Sul transatlantico serpeggia l'eccitazione mista all'ansia. Si scatena la caccia al ladro, il signor d'Andrésy e Miss Nelly arrivano alla conclusione che il ladro sia il signor Rozaine ma prima di approfondire, lady Jerland diffonde il panico sostenendo di essere stata derubata.
Questo è il primo dei novi racconti contenuti in questo volume. Racconti collegati tra loro.

👉 L'introduzione del libro è piuttosto interessante perché non parla solo del personaggio ma anche della sua creazione. Peccato che poi diventi prolissa.

👉 Lupin è un personaggio affascinante, un gentiluomo che ruba per diletto e mai uccide. La sua fama è tale che lo credono capace di prodezze al limite del credibile. Lupin è sfrontato ma sempre educato.
Lui è nato in contrapposizione a Sherlock Holmes, è la sua variante francese. Lupin è un Robin Hood con la mente di Holmes.

"Un uomo della tempra di Arséne Lupin ha forse bisogno di assistere al furto che commette?"

👉 Questo è un giallo un po' particolare perché non devi scoprire chi è il colpevole ma come si è svolto il furto. Purtroppo capivo i piani fin dall'inizio, Agatha Christie è stata un'ottima insegnante. 

👉 In alcuni punti questo libro fa morire dal ridere. Lupin è un protagonista estremamente ironico e giocoso. A volte scrive direttamente alle sue vittime chiedendo loro di imballargli la merce e di spedirgliela direttamente 😂

👉 L'autore è avaro in descrizioni, non perde tempo con i dettagli.

👉 In questa edizioni c'è un errore, alcune frasi sono state copiate due volte.

"Molto forte, incredibilmente vicino" di Jonathan Safran Foer

Pagine 351
Genere Narrativa

Originalità 8
Trama 8
Narrazione 6
Personaggi 8
Descrizioni 6
Ambientazione 6
Finale: Rewind

Voto Finale: 8

Oskar è un bambino curioso, intelligente e fastidioso all'ennesima potenza! Lui è uno di quei bambini che parla e fa domande senza sosta.
Suo padre è morto nell'attacco alle Torri Gemelle e lui lo ha scoperto ascolto gli ultimi messaggi che ha lasciato nella segreteria telefonica. 
Circa un anno dopo, Oskar trova una chiave in una busta con sopra scritto Black. Decide di scoprire cosa apre e per farlo gira la città in lungo e in largo andando da tutti i Black di New York.

👉 Io vi ho riassunto il testo in poche righe ma in realtà il libro è molto più complesso. Non contiene solo la storia di Oskar e la sua ricerca, alcuni capitoli sono narrati anche dal padre, dal nonno, dalla nonna, il libro raccoglie vari punti di vista, varie vicende e una moltitudine di emozioni. Un turbinio di storie che si accavallano, spintonano, sfiorano. Storie folli e per questo affascinanti.

👉 La narrazione mi ha fatto venire il mal di testa e al temo stesso mi ha affascinata.
Sembra quasi un flusso di coscienza il problema era che mi perdevo quando cambiava il narratore. La scrittura sembra quasi onirica, a volte sembra un groviglio sconclusionato di pensieri. 
Allo stesso tempo, è accattivante la grafica, ci sono molte foto e pagine contenenti una sola frase, oppure lettere con segnati in rosso gli errori.

👉 Le mie parti preferite sono quelle di Oskar. Lui è un piccolo inventore, il mondo visto attraverso i suoi occhi è caotico, pieno di quesiti e inefficienze, è un mondo che spesso non capisce.
Perché non ci sono tasche grandi ad esempio? Così grandi da poter contenere l'universo sostenuto dalle tartarughe? 

"Però sapevo che non possono esistere tasche così grandi, e che alla fine tutti perdiamo tutti."

Questo bambino mi ha fatto perdere la pazienza con le sue mille domande e mi ha sciolto il cuore con le risposte che trovava.

👉 Durante il suo pellegrinare, Oskar si imbatte in tante persone curiose. C'è un tizio che ha uno schedario dove cataloga tutte le persone che ha incontrato da quando era piccolo. Oppure una signora che vive sull'Empire State Building. C'è poi il nonno che ha perso tutte le parole e deve quindi scrivere su mille e mille quaderni quello che vuole comunicare. 
E in qualche modo, Oskar riesce a cambiare le vite di queste persone.
Risate che echeggiano negli androni delle scale, lacrime che gocciolano e liberano. 

👉 Un libro pieno di solitudine, malinconia e ferite non rimarginate. 
Un bambino che viaggia tra le anime e salva le persone da se stesse, riportandole nel mondo.

"Che rimpianto, pensare che serve una vita per imparare a vivere una vita, Oskar."

👉 Lato positivo del libro: vieni travolto dal testo e leggi, leggi senza renderti conto del tempo che passa.
Lato negativo: a volte non capisci che cosa stai leggendo però sai comunque che è bello.

👉 Ho rimandato per anni la lettura di questo libro ... e forse a ragione perché è arrivato solo ora il momento di amarlo.

"La condanna del sangue" di Maurizio De Giovanni 
Vol. 2 La primavera del commissario Ricciardi

Pagine 296
Genere Giallo

Originalità 7
Trama 7
Narrazione 8
Personaggi 7
Descrizioni 8
Ambientazione 8
Finale: Unire tutti i fili

Voto Finale: 7

Una mattina, mentre sta andando al lavoro, il brigadiere Maione sente una donna urlare. Si imbatte in Filomena, la bellezza è la sua dannazione, gli uomini arrivano a minacciare suo figlio per averla. Quanta gelosia e invidia suscita tra le donne, lei che è sempre stata fedele al marito, lei che da sempre considera la sua bellezza una croce e non un vanto.
Maione la trova seduta al tavolo, uno squarcio che le attraversa il volto dalla tempia al mento.
La porta in ospedale e poi va in questura dove lo attende un nuovo caso.
Segue il commissario Ricciardi in un palazzo di Napoli. In uno degli appartamenti, un'anziana giace morta sul pavimento. In un angolo in suo fantasma che ripete un detto e lì vicino una ragazzina menomata che ha lo stesso dono di Ricciardi: vede gli spettri. 
Chi era la vittima? Una santa, uno strozzino, una cartomante? 

"Brigadie', certe volte si ha pure il bisogno di credere in qualche cosa."

👉 Ricciardi è un personaggio molto affascinante. Lui vede i fantasmi, vede il dolore, il Fatto, l'ultimo messaggio di chi muore in modo violento. 
Ricciardi è figlio di un barone, poteva vivere di rendita ma ha scelto di fare il poliziotto proprio a causa di questo dono, non riesce a ignorare tutta questa sofferenza e cerca di porvi rimedio arrestando gli assassini. 
Al lavoro non è molto amato a causa di quel suo essere solitario e cupo, e per via della sua straordinaria abilità nel risolvere i casi. Non possono fare a meno di lui perché è bravo ma non è gradito e spesso non gli riconoscono i suoi meriti. Poco importa, a lui interessa solo fare giustizia. 
Lui vive con la tata e ama in silenzio attraverso i vetri della finestra. Ha appuntamenti fissi con Enrica, si guardano da lontano, si parlano con gli occhi.

👉 Mi sono persa un po' tra i vari personaggi. Questa volta vengono raccontate le storie di varie figure e la domanda è: cosa li unisce? Cosa hanno a che fare con il caso dell'anziana? 

👉 L'autore è abilissimo a farti immergere nella storia. Fin dalle prime pagine si entra in sintonia con il testo, sembra veramente di essere a Napoli, i primi giorni di primavera, con Ricciardi. 

👉 La narrazione ti fa venire la pelle d'oca da quanto è bella e coinvolgente.