Translate

venerdì 31 maggio 2024

Book Challenge - Giugno -



Per partecipare:

- Essere lettori fissi del blog



Tracce Mensili 
1.Libere
Ad ogni traccia puoi collegare più libri.

- Leggi un libro con una persona di profilo in copertina
- Un libro con più di venti capitoli
- Un libro ambientato in una città con il mare

2. Gioco di Società
Alla traccia puoi collegare più libri.


Leggi un libro in cui c'è un cattivo.

3. Vagabonda
Ogni mese scegli un continente e leggi uno o più libri di autori nati in uno stato di quel continente. Ogni stato può essere usato una volta sola. Potete scegliere lo stesso continente anche il mese dopo. 
👉Stati

Tracce Stagionali - Crucipuzzle
Cerca una o più parole e abbinale ai libri. 
Massimo dieci libri a stagione. Ogni parola può essere usata una sola volta. 

Primavera (21 marzo): 


Estate (21 giugno): 
Autunno (23 settembre): 

Tracce Annuali
Ogni traccia si fa una volta sola.

1. Traccia Tarocchi: leggi un libro per ogni carta degli arcani maggiori (alcune le ho unite, in questi casi potete concentrarvi su un termine solo) per un totale di 13 libri.

Il Bagatto (anche chiamato Il Mago o L'Alchimista) - La Papessa/Il Papa - L'Imperatrice/L'Imperatore - Gli Amanti - Il Carro/La Ruota/La Torre - L'Eremita (o il Tempo) - La Forza/La Temperanza - L'Appeso/La Morte - Il Diavolo - La Stella/La Luna/Il Sole - La Giustizia/Il Giudizio (anche chiamato l'Angelo) - Il Mondo - Il Matto

2. Austen: Oscar. Miglior film (libro che ha vinto un premio) - Miglior Costume (libro classico) - Miglior film straniero (libro di letteratura estera) - Miglior attore protagonista (libro con protagonista un uomo) - Miglior attrice protagonista (libro con protagonista donna)

3. Ordine: Festival di Sanremo. Leggere da un minimo di cinque libri a un massimo di dieci libri collegabili ciascuno a una diversa canzone che abbia partecipato al festival di Sanremo dal 1951 a oggi. I collegamenti vanno fatto esclusivamente fra titolo della canzone (no testo) e titolo, autore, copertina, genere o quello che il libro racconta. 

4. Ordine: Le Belle Arti. Leggi sette libri, ognuno va collegato a un'arte: architettura, musica, pittura, scultura, poesia, danza e recitazione.

5. Bambini: Anno del drago. 1. Leggi un libro pubblicato in questi anni: 1940, 1952, 1964, 1976, 1988, 2000, 2012, 2024; 2. Leggi un libro in cui è presente un drago o un animale fantastico; 3. Leggi un libro il cui numero di pagine è pari (cartaceo di Amazon); 4. Leggi un libro in cui compare della terra in copertina (sabbia, prato, terreno, campi coltivati); 5. Leggi un libro in cui compare la parola “forza” o “potere” o “ricchezza”; 6. Leggi un libro in cui compaiono i colori verde e marrone in copertina (richiamo al colore del drago e al legno)

6. Ladre: Saghe. 1. Leggi il primo libro di una saga/serie che vuoi iniziare 2. ⁠leggi un libro qualsiasi di una saga/serie di un genere che solitamente non leggi 3. ⁠leggi il terzo libro di una saga/serie che hai iniziato 4. ⁠leggi l’ultimo libro di una saga/serie 5. ⁠leggi una saga/serie completa

Ladre di Libri 826
Lost in Austen 609
Ordine della Fenice 111
Bambini Sperduti 86




giovedì 30 maggio 2024

Recensione: "La compagnia degli enigmisti" - Samuel Burr


 Pagine 410
Genere Narrativa

Originalità 7
Trama 7
Narrazione 7
Personaggi 7
Descrizioni 6
Ambientazione 8

Voto Finale: 7+

C’è una villa imponente sulla cui porta è affissa una targa con una scritta strana… é cifrata, perché quella è la compagnia degli enigmisti.
Vivono tutti insieme, da quando Philippa, la fondatrice e presidente ha comprato la villa per tutti loro.
Un giorno, all’età di sessantaquattro anni, Philippa trova davanti la porta della villa una cappelliera con dentro un neonato. Senza alcun dubbio, lo adotta subito.
Venticinque anni dopo, Philippa muore e il figlio, Clayton, è determinato a trovare i suoi genitori biologici. Prima di morire, Philippa ha creato per lui una caccia al tesoro che conduce alla risposta che lui tanto cerca. Riuscirà a risolvere i vari enigmi?

👍🏻 Clayton é vissuto tra gli enigmisti, in una villa affollata da menti brillanti. É stato cresciuto da una donna formidabile ma nonostante ciò lui non è diventato un enigmista.

👍🏻 La storia si svolge nel presente con Clayton ma anche nel passato con Philippa. Si legge di come ha creato la compagnia e acquistato poi la villa, di come ha riunito i soci e li ha resi una famiglia.

👍🏻 Il libro è pieno di cruciverba e giochi di parole da risolvere. Mi sono divertita a tentare di risolverli, in particolare il cruciverba.

👎🏻 Clayton non ha molta pazienza con gli indovinelli e spesso si arrangia come può per risolverli 🤣 tipo con il martello.

👍🏻 Una storia accattivante, piena di enigmi e mistero.

👎🏻 L’identità dei genitori non era poi così difficile da intuire.

Recensione: "The City of Stardust: La maledizione degli Everly" - Georgia Summers


  Pagine 430
Genere Fantasy

Originalità 7
Trama 6
Narrazione 6
Personaggi 7
Descrizioni 6
Ambientazione 8

Voto Finale: 6

Penelope é una donna che profuma di vaniglia e che ruba bambini in tutto il mondo.
Proprio per salvare la nipote, Ambrose Everly fa un patto con lei: dieci anni di tempo per ritrovare la sorella e consegnargliela oppure potrà prendere la nipote.
Lei accetta e quando Violet compie ventuno anni, Penelope manda da lei il suo assistente per controllarla: Aleksander. Penelope lo ha rapito in un orfanotrofio e lo ha cresciuto a Fidelis, il mondo opposto alla nostra realtà.
Gli Everly hanno un debito con Penelope da generazioni e lei lo incassa periodicamente. Questa volta la madre di Violet le è fuggita ma è determinata ad averla, o lei o la figlia.
Riusciranno gli Everly a spezzare la maledizione?

👍🏻 A Fidelis la reveurite é tutto, é un metallo che serve a creare anche delle chiavi che permettono di viaggiare ovunque, basta che il possessore vi sia già stato.

👍🏻 La madre di Violet ha un enorme talento, riesce a plasmare la reveurite in modo eccezionale.

👎🏻 Fidelis non è proprio il paradiso che Violet pensa, nasconde molti segreti, uno di questi davvero rivoltante. Gli dei astrali chiedono tributi raccapriccianti. Dopo questo libro, guarderete le stelle in modo diverso.

👍🏻 Dopo una vita passata nella residenza di famiglia, Violet viaggia per il mondo alla ricerca della madre, imbattendosi a volte in Aleksander.

👍🏻 Violet è determinata a spezzare la maledizione, non vuole arrendersi, lotta, viaggia, indaga con determinazione.

👍🏻👎🏻 Un fantasy un po’ insapore, trasmette poche emozioni ma contiene decisamente tanti misteri.

Recensione: "Delitto all'ora del tè" - Catherine Coles


 Pagine 221
Genere Giallo

Originalità 7
Trama 7
Narrazione 7
Personaggi 7
Descrizioni 7
Ambientazione 8

Voto Finale: 7+

Martha é diventata una celebrità dopo che ha risolto il caso di omicidio di una sua compaesana.
Per questo le è stato chiesto di inaugurare la sagra di un paese vicino.
A quanto pare, però, Martha e le fiere sono un’accoppiata fatale.
Durante la fiera, infatti, il suo cane trova il cadavere della nipote del pastore locale. É stata pugnalata a morte.

👍🏻 Martha è una donna gentile e dolce. É stata abbandonata dal marito e si trova quindi in una situazione scomoda, non può rifarsi una vita perché tecnicamente é sposata ma vorrebbe poter essere libera di amare di nuovo.

👍🏻 Protagonista del caso é l’egoismo. Se le persone coinvolte avessero pensato meno a se stessi, la ragazza sarebbe ancora viva?

👍🏻 É anche un caso in cui ci si sofferma a riflettere sul perché le colpe di un tradimento ricadono sempre sulla donna. É lei che seduce, é lei che tenta il povero sfortunato. Pare che gli uomini vengano costretti! Martha riflette molto su questo e non lo accetta.

👎🏻 Il rapporto tra Martha e Luke, il suo amico pastore, non viene trattato molto, mi aspettavo più attenzione da parte dell’autrice a questa “coppia”.

👍🏻 Martha si lancia nelle indagini con Luke e portano alla luce un sacco di segreti.

👍🏻 Una serie che mi ha sorpresa per i caratteri docili dei due investigatori e per i casi paesani su cui indagano.

domenica 26 maggio 2024

Recensioni: "La biblioteca delle ombre" - "L'eremita nella foresta" - "Caminito" - "Little thieves" - "Foxglove"


"L'eremita della foresta" di Ellis Peters
Vol. 14 Le cronache di fratello Cadfael

Pagine 240
Genere Giallo

Originalità 7
Trama 7
Narrazione 8
Personaggi 8
Descrizioni 7
Ambientazione 8

Voto Finale: 7+

Il signore di un vasto e ricco possedimento muore e affida il suo erede alle cure dell’abate Radulfus. La nonna, però, avara, vuole farlo subito sposare per ampliare i possedimenti. L’erede in questione, tuttavia… ha 10 anni e la futura sposa.. 20.
Fortuna vuole che l’abate non demorde, il bambino è affidato a lui e fino alla maggiore età non si muove dall’abbazia.
La nonna allora chiede aiuto a un sant’uomo appena arrivato sulle sue terre, questo sembra aver lanciato una maledizione sulle terre dell’abbazia, una disgrazia dietro l’altra capitano nel bosco dell’abbazia.
É arrivato anche un signore alla ricerca di un servo che è scappato… perché lo picchiava troppo. Nessuno vuole aiutarlo davvero e una notte … fratello Cadfael lo trova morto nella foresta.

👍🏻 Un padrone malvagio e avaro. Un giovane erede perduto. Una nonna ambiziosa. Un santo che porta sfortuna. Una trama ricca di fili da congiungere.

👍🏻 A un certo punto avevo una frenesia tale di conoscere la fine che divoravo le pagine.

👍🏻 A fare da sfondo alle vicende la guerra tra re Stefano e la cugina.

👍🏻 Ad indagare, l’acuto fratello Cadfael, l’animo umano non ha segreti per lui.

👍🏻 Un giallo medievale che fa parte di una serie coinvolgente. Una volta iniziata é difficile fermarsi.

"La biblioteca delle ombre" di Rachel Moore 

Pagine 276
Genere Fantasy

Originalità 6
Trama 7
Narrazione 7
Personaggi 6
Descrizioni 7
Ambientazione 7

Voto Finale: 7

La Radcliffe Prep é la terza scuola superiore più infestata del Paese ed Este ha iniziato l’anno lì proprio per cercare tracce del padre defunto.
Appena arrivata trova una chiave misteriosa in una cornice in cui c’è la foto di lei e il padre. Este cerca subito la serratura giusta ed ecco che un ragazzo va in suo soccorso: apre la porta della torre, dove c’è la collezione dei Radcliffe… ed entrarvi é proibito.
Este però ci va subito con il ragazzo che non perde tempo e ruba un libro per poi svanire nel nulla.
Il ragazzo è Mateo, l’erede dei Radcliffe ed ha vissuto nei primi anni del 1900.. é un fantasma e vuole tornare in vita, per questo gli serve il libro e l’aiuto di Este.

👍🏻 Posy é la compagna di stanza di Este, un piccolo tornado ossessionata dai fantasmi, fonda subito un club di acchiappa fantasmi e fa sedute spiritiche con la palla di neve glitterata. Si dimostrerà essere un’ottima amica per Este.

👍🏻 Alla Radcliffe c’è una maledizione: ogni dieci anni uno studente scompare.

👍🏻 Este deve vedersela con le Oscure, sono loro a rapire gli studenti ed ora vogliono lei. Sono tre e vengono proprio dal libro rubato da Mateo.

👎🏻 Este è socievole a tal punto che le viene più semplice fare amicizia con i fantasmi che con le persone. Posy mi faceva un po’ pena, perennemente rifiutata da Este.

👍🏻 Questa avventura cambierà però Este, insegnandole che scappare non risolve nulla.

👍🏻 Le descrizioni sono molto accurate, soprattutto quelle delle varie ambientazioni.

👍🏻 La classica, quasi banale storia ambientata in una scuola prestigiosa viene resa però più accattivante dalla presenza dei fantasmi e dalla maledizione.

👎🏻 L’identità del cattivo era piuttosto ovvia.

"Caminito" di Maurizio de Giovanni

Pagine 270
Genere Giallo

Originalità 7
Trama 7
Narrazione 8
Personaggi 8
Descrizioni 9
Ambientazione 8

Voto Finale: 7+

Sono passati cinque anni dai fatti accaduti nel libro precedente.
Il commissario Ricciardi ha dovuto trovare il modo di non soccombere al dolore. La felicità che lo aveva travolto per un po’ ora è stata sostituita da un dolore che si è radicato in profondità nel suo cuore.
É aprile, tempo di nespole di cui il maestro Caputo è ghiotto. Le va a cercare nel bosco ma questa volta trova ben altro. Una coppia intenta a fare l’amore… ma sono così immobili… sono stati uccisi.

👍🏻 É il 1939 e i fascisti stanno rivoluzionando l’Italia. A Napoli è tutto nuovo, tutto cambiato, tutto efficiente.

👍🏻 Nel libro viene spiegato bene come il fascismo sia entrato in sordina sotto le porte degli italiani e abbia poi invaso con prepotenza ogni casa.

👍🏻 Gli stessi figli del brigadiere Maione sono eccitati dalla guerra, dalle battaglie, dal fascismo ma come molti non hanno ancora capito cosa li attenderà. Non la gloria ma la morte. In pochi, come il dottor Modo, si sono resi conto della minaccia, del pericolo del fascismo.

👍🏻 In questo volume si inizia anche a parlare degli ebrei, delle leggi contro di loro. Il padre di Enrica ha dovuto cedere il negozio al genero perché i suoi genitori erano ebrei.

👍🏻👎🏻 Più che del caso, in questo volume si parla delle vite personali dei personaggi fissi della serie.

👎🏻 Il caso, in effetti, è tra i meno interessanti della serie.

👍🏻 Come sempre, De Giovanni ci porta in un’altra epoca, a Napoli, con la sua narrazione travolgente.

"Little thieves. C'era una volta una ragazza cattiva" di Margaret Owen

Pagine 487
Genere Fantasy

Originalità 8
Trama 8
Narrazione 7
Personaggi 8
Descrizioni 8
Ambientazione 7

Voto Finale: 8

Quando Vanja era piccola, la madre l’ha data a Morte e Fortuna che l’hanno adottata.
Vanja ha ora ventitre anni ed è una ladra e una serva che ha rubato una collana che la trasforma nella sua padroncina: la principessa Gisele, promessa sposa del più potente e crudele uomo del regno.
Il suo piano? Rubare quanto più possibile per scappare dal matrimonio ma soprattutto da Morte e Fortuna che vogliono che lei scelga chi delle due servire per il resto della vita. Lei però non vuole servire nessuno.
Peccato che i suoi furti hanno attirato l’ira della divinità della foresta che l’ha maledetta: dovrà restituire ciò che ha tolto o si ricoprirà di rubino fino a morire.
Come se ciò non bastasse, é arrivato in città anche il futuro sposo e un sottoprefetto alla ricerca del famoso ladro.

👍🏻 Vanja è il fantasma della moneta, una ladra furba ma era anche la cameriera di Giselle ed è sempre la figlia di Morte e Fortuna. Ora è una principessa, una futura sposa ma dovrà essere anche una detective se vuole non essere arrestata dal sottoprefetto.

👍🏻 Vanja ha un carattere molto chiuso, si sente tradita da tutti. Da Gisele che credeva sua amica, dalle madrine che la vogliono come serva, dai nobili che l’hanno sempre umiliata e lei ora pareggia i conti: rubando.

👎🏻 Il più grande problema di Vanja é il suo egoismo, lei pensa a se stessa .. come darle torto, é cresciuta sapendo che per ogni aiuto che avrà dovrà dare qualcosa in cambio e che qualsiasi cosa dirà, crederanno sempre a chi è più potente di lei.

“.. sono sopravvissuta grazie al mio egoismo, perché a chi altro importa di una come me?”

👍🏻 Il libro è ambientato in un regno pieno di creature spaventose ma anche di esseri pronti a proteggere Vanja. Il regno è governato dagli dei e in parte da umani.

👍🏻 Una storia magica ma anche piena di avventure e di un pizzico di romanticismo. Un libro da leggere tutto d’un fiato.

"Foxglove" di Adalyn Grace
Vol. 2

Pagine 458
Genere Fantasy

Originalità 7
Trama 7
Narrazione 7
Personaggi 8
Descrizioni 8
Ambientazione 7

Voto Finale: 7+

Fato tesse i fili di ogni vita ma due sono sfuggite al suo volere, quella di Signa e di suo fratello Morte.
Fato vuole a tutti i costi riprendersi Signa ma non ha idea che la giovane é cocciuta e determinata a fare ciò che vuole.
Fato allora cerca di manipolare la sua vita, convincendo tutti che il tutore di Signa, Elijah, abbia avvelenato il suo nuovo socio: il duca di Berness.
Cosa è disposta a fare Signa per liberare l’amato zio?

👍🏻 Si potrebbe pensare che sia Morte il più crederle dei fratelli ma credetemi, Fato é molto più meschino quando si tratta di ottenere ciò che vuole.

👍🏻 Fato é un burattinaio che assegna ad ogni suo burattino la storia che vuole.

👍🏻 Nomina d’onore per la cugina di Signa, ancora una volta ruba l’attenzione del lettore. Si contende quasi il ruolo di protagonista con Signa.

👎🏻 Ho faticato un bel po’ a ricollegarmi con il libro precedente.

👍🏻 Le rivelazioni finali sono arrivate decisamente inaspettate.

👍🏻 Vorrei che l’autrice scrivesse altri libri sui personaggi secondari.


 

Questo mese in libreria - Giugno -






















giovedì 16 maggio 2024

Recensioni: "La strana morte di Sir Lawrence Linwood" - "Morte di un seduttore" - "Scarpe scure sul quai Voltaire" - "Omicidio sul Danubio" - "Assistente cercasi"


"Morte di un seduttore" di M.C. Beaton
Vol. 7 I casi di Hamish Macbeth

Pagine 220
Genere Giallo

Originalità 7
Trama 7
Narrazione 8
Personaggi 8
Descrizioni 7
Ambientazione 7

Voto Finale: 7+

Il sergente Hamish si sta pentendo del fidanzamento con Priscilla.
Lei sta rivoluzionando tutta la centrale e a lui proprio non sta bene. Per non parlare poi delle pettegole del villaggio che ha sempre riunite in salotto.
Quando gli dicono che nel paesino vicino c’è un nuovo arrivato, Hamish coglie l’opportunità al volo e corre a dargli il benvenuto.
Al suo arrivo scopre che lo straniero è molto affascinante e fa gli occhi dolci a tutte le donne, comprese quelle sposate. La cosa ovviamente fa ribollire i mariti. Quel seduttore sta portando scompiglio. Cosa è venuto a fare un bel ragazzo inglese nelle Highlands?
Quando Hamish chiede al nuovo arrivato di lasciare in pace le mogli degli altri.. questo per ripicca esce a cena con Priscilla!
Da un giorno all’altro, però, il bel giovane sparisce nel nulla, rimane un biglietto dove afferma di essersene andato e di aver messo in vendita la fattoria.
Hamish non fa in tempo ad indagare perché una donna viene presto uccisa nello stesso villaggio.

👉 Hamish è un uomo pigro, abitudinario, spartano, amante della natura. Non vuole promozioni, non aspira al successo, vuole solo stare tranquillo nel suo villaggio.

👉 Il problema è che invece Priscilla vuole rivoluzionare la sua vita e la sua casa. Vuole farlo promuovere, vuole andare a vivere da un’altra parte.

👉 Un’indagine fantasma sulle orme di un presunto omicidio e di un ipotetico incidente.

👉I suoi superiori non vogliono che Hamish indaghi ma lui sospetta qualcosa e da bravo poliziotto quale è, non si ferma finché non trova la verità.

😅 Il finale è decisamente disastroso per Hamish.

"Scarpe scure sul Quai Voltaire" di Claude Izner

Pagine 374
Genere Giallo

Originalità 7
Trama 8
Narrazione 7
Personaggi 8
Descrizioni 8
Ambientazione 8

Voto Finale: 7

Alla libreria Elzévir é successo un piccolo guaio.
La madre del nuovo socio, Joseph, ha prestato uno dei libri a un’amica, ignorando il valore del volume. Quando va dall’amica per riprenderlo… la trova morta … nella confettura.
É solo il primo di una serie di omicidi legati ai libri ma soprattutto alla confettura e allo spago rosso.

👉 Ad indagare, come sempre, è Legris, uno dei soci originali della libreria.

👉 Parte del fascino di questa saga é l’ambientazione storica, curata nei minimi dettagli. Fanno sfondo alla storia infatti i fatti realmente accaduti all’epoca.

👉 Questo aspetto però rallenta anche un po’ la lettura.

👉 Parigi e le sue vie sono descritte dettagliatamente. Sembra quasi di essere là.

👉 Nel testo trova un po’ di spazio anche la vita dei tre soci della libreria.

👉 Cadaveri spuntano un po’ ovunque a Parigi, anche nel cassone di un bouquinistes (librai che hanno la bancarella sul lungosenna solitamente). E il morto era pure senza testa.

👉 La soluzione è un po’ troppo fantasiosa per questo contesto.

👉 A fine libro un riassunto dei fatti accaduti nel mondo in quell’anno.

"La strana morte di Sir Lawrence Linwood" di Christopher Huang

Pagine 383
Genere Giallo

Originalità 7
Trama 7
Narrazione 7
Personaggi 8
Descrizioni 7
Ambientazione 8

Voto Finale: 7+

1921.
Alan, Roger e Caroline sono i figli adottivi di Sir Lawrence Linwood (e della moglie, ma lei è tipo un soprammobile nella mente del marito).
I tre sono cresciuti giocando nella torre di Linwood Hall, la loro Camelot.
Ora sono stati tutti richiamati a casa per via della morte del padre. Quando arrivano scoprono che é stato ucciso.
Nel testamento é scritto: il patrimonio andrà al figlio che scoprirà chi è l’assassino.

👉 Alan è un archeologo che fa ricerche in Perù, Caroline lavora a Parigi mentre Roger torna con la sua ragazza Iris, la sua azienda purtroppo è fallita.

👉 La loro famiglia è oltremodo singolare, decisamente i sentimenti non sono ammessi: niente baci o abbracci. Contegno, sempre e comunque. Il padre è sempre stato severo con loro. La madre, invece, é un medico, una donna quindi che all’epoca ha dovuto lottare per studiare ma che poi si è lasciata piegare dal marito.

👉 Mentre indagano sull’omicidio, i tre fratelli scoprono la verità anche sulle loro adozioni e origini.

👉 La narrazione ha punti di vista diversi, quello dei fratelli e di altri personaggi secondari.

👉 Un caso affascinante anche se il finale lo avevo in parte intuito.

👉 Un’indagine in cui i fattori psicologici sono importanti quanto gli indizi.

"Assistente cercasi. Assistant to the villain" di Hannah Nicole Maehrer

Pagine 400
Genere Fantasy

Originalità 8
Trama 8
Narrazione 7
Personaggi 8
Descrizioni 7
Ambientazione 8

Voto Finale: 7+

Il regno di Rennedawn è alquanto modesto. Da dieci anni è tormentato dal Cattivo, un losco individuo a cui vengono attribuiti una lunga serie di crimini.
Evie é invece una ragazza che deve provvedere alla sua famiglia.. peccato che sia senza lavoro.
Un giorno, mentre vaga desolata per la foresta pensando a cosa fare, finisce tra le grinfie del Cattivo. Nel giro di un attimo si ritrova a scappare con lui dalle guardie che lo inseguono.
Il Cattivo porta Evie nel suo maniero (grande quasi come un villaggio) e le propone di lavorare per lui come sua assistente personale.
Cinque mesi dopo, Evie si è ormai abituato alla teste mozzate che pendono dal soffitto ma non sopporta di dover calpestare i bulbi oculari, le dita vanno bene ma gli occhi no.
Negli ultimi mesi, é sorto un problema, c’è una spia tra il personale del Cattivo ed Evie si impegna con tutta se stessa per scovarlo.

“Quali azioni depravate dovrò commettere per voi, Vostra Malvagità?”

👉 Evie é imbranata, buffa, super ottimista, affatto atletica, cade con sorprendente facilità. Però affronta con tranquillità le innumerevoli sfortune che le capitano: “Figuriamoci se non era una bomba.”

👉 Il Cattivo (Trystan) conquista subito Evie con la sua bellezza. In realtà è un cattivo farlocco, uccide solo chi se lo merita, gli innocenti li lascia stare. É in guerra con il re e le sue Prodi Guardie. Anche il Cattivo ha il suo esercito: le Malevoli Guardie. Al suo servizio ha molte persone tra cui una guaritrice, un orco chef … c’è anche un drago.

👉 La storia è ambientata in un regno fantastico con tanto di fate, unicorni, folletti e molte altre creature più spaventose. Alcune persone hanno determinati poteri, come Trystan.

👉 Quando ho iniziato a leggere il libro non riuscivo più a chiuderlo. É una storia con un pizzico di romanticismo, davvero poco in realtà, e tante avventure malvagie.

👉 Non vedo l’ora di leggere il seguito! Ovviamente questo è finito nel mezzo di un momento cruciale!

"Omicidio sul Danubio" di Beate Maly
Vol. 3 di Ernestine e Anton

Pagine 244
Genere Giallo

Originalità 7
Trama 7
Narrazione 7
Personaggi 7
Descrizioni 7
Ambientazione 8

Voto Finale: 7+

Ernestine è una maestra in pensione che dà lezioni al rampollo dei Rosenstein e loro, di tanto in tanto, le regalano biglietti che non usano.
La cosa non va a genio ad Anton, farmacista in pensione e beneficiario di quei biglietti insieme ad Ernestine. Non ama quei regali perché di solito si trova in mezzo … a morti ed assassini.
Questa volta i Rosenstein hanno regalato loro dei biglietti per un viaggio sul Danubio fino a Budapest.
All’inizio, Anton non ne vuole sapere ma poi scopre che a bordo del piroscafo trasmetteranno un film che vuole vedere e alla fine, accetta.
Sulla nave incontrano personaggi singolari come la medium, lo psichiatra allievo di Freud, un avvocato,un’infermiera e il vecchio conte che il giorno dopo viene ritrovato morto nella sua cabina.

👉 Il viaggio è iniziato da poche ore e già accadono degli incidenti. I regali dei Rosenstine sono sempre movimentati.

👉 Un lampadario che cade, una sedia a rotelle manomessa, una zuppa avariata e poi ecco il morto.

👉 Questa serie di gialli è avvincente quanto simpatica, i due protagonisti sono originali e adorabili, in particolare il povero Anton che vorrebbe solo godersi la pensione.

👉Un altro caso intrigante, non ho apprezzato molto la fine, mi è dispiaciuto.